Puntini bianchi sulle labbra della bocca

I puntini sulle labbra sono un fenomeno molto più diffuso di quanto si possa pensare.

Spesso la loro comparsa genera allarmismo per un fattore puramente estetico, in realtà le complicazioni legate alla comparsa di questo fenomeno non devono assolutamente essere prese alla leggera e necessitano di un controllo da parte di un dermatologo il prima possibile.

Non stiamo dicendo che devi allarmarti, considera che nella maggior parte dei casi i puntini bianchi potrebbero scomparire spontaneamente, ma in alcuni casi potrebbero necessitare di una cura specifica o in ogni caso di essere monitorati e controllati da uno specialista.

In questo articolo ti spiegheremo quali sono le cause che possono comportare la comparsa e lo sviluppo dei puntini bianchi sulle labbra e cosa puoi fare per curarli ed eliminarli totalmente.

Sintomi a cui prestare attenzione

Quando si notano dei puntini bianchi sulle labbra bisogna prestare molta attenzione per capire esattamente quale possa essere la causa.

Ad esempio si potrebbero notare:

  • macchie bianche sulle labbra
  • palline bianche sulle labbra
  • bolle sulle labbra
  • puntini bianchi sulle labbra interne

Osservare bene le labbra è importante. Inoltre bisogna prestare attenzione alla sensazione che possono comportare i puntini o le bolle.

Nello specifico:

  • possono non avere alcun sintomo
  • possono prudere
  • possono comportare bruciore

Le cause dei puntini bianchi sulle labbra

Come ti abbiamo accennato prima le cause che comportano la comparsa e lo sviluppo dei puntini bianchi sulle labbra possono essere diverse e non sono poche.

Nello specifico possono contribuire alla comparsa dei puntini bianchi alcuni fattori che non sono assolutamente da considerare gravi e altri che invece devono essere tenuti sotto controllo da un dermatologo.

Ti spieghiamo meglio!

I fattori non gravi che possono comportare la comparsa dei puntini rossi sulle labbra non sono pochi e te li indichiamo subito.

Cattiva digestione

Un’indigestione, il vomito o la diarrea possono comportare la comparsa dei puntini bianchi sulle labbra della bocca o bolle sulle labbra.

Questo fenomeno è da considerarsi del tutto normale e strettamente legato alla costipazione intestinale.

Pertanto una volta risolti i problemi legati allo stomaco i puntini tenderanno a sparire spontaneamente. Per risolvere il problema il prima possibile ti consigliamo di mangiare in bianco, prediligere cibi secchi, bere due litri di acqua al giorno e bere il tè verde.

Raffreddore

Altre volte un raffreddore molto forte o alcune forme virali possono comportare la comparsa dei puntini bianchi sulle labbra.

In questo caso può capitare che si infettino alcune zone del corpo come le labbra ed ecco che compaiono i puntini bianchi sulle labbra della bocca.

Anche in questo caso i puntini tenderanno a scomparire spontaneamente, non appena comincerà a regredire il raffreddore.

Fumo

Spesso ad avere i puntini bianchi sulle labbra sono i fumatori. Del resto chi fuma è molto più soggetto  a contrarre infezioni legate al cavo orale. Ti consigliamo innanzitutto di smettere di fumare e in ogni caso sarà necessaria una corretta e meticolosa pulizia della bocca.

Cibi salati e piccanti

Capita alcune volte di notare puntini bianchi sulle labbra che bruciano e non si riesce a risalire alla causa. Prima di allarmarti ricordati che cibi particolarmente salati o piccanti possono irritare le labbra comportando la comparsa di piccoli puntini bianchi.

Come ti dicevamo prima i fattori che comportano la comparsa dei puntini bianchi sulle labbra nella maggior parte dei casi possono essere determinati da fattori non gravi come quelli che ti abbiamo appena indicato.

In alcuni casi però la causa potrebbe essere importante e merita l’attenzione di un dermatologo, proprio per questo motivo non bisogna assolutamente prendere alla leggera questo fenomeno.

Ti spieghiamo subito!

Malattia di Fordyce

Più precisamente si ha a che fare con i granuli di Fordyce. Si tratta di puntini o brufoletti bianchi le cui dimensioni variano da 1 a 3 millimetri circa.

Generalmente si tratta di ghiandole sebacee ipertrofiche labbra che non necessitano di interventi particolari. In alcuni casi però potrebbero diventare un problema estetico e proprio per questo motivo meritano di essere controllate e monitorate da un dermatologo che eventualmente valuterà la loro rimozione.

Herpes da HPV

Un’altra causa possibile è l’herpes da HPV (Papilloma Virus) che generalmente si contrae tramite la condivisione di bevande tazze o bicchieri la cui trasmissione avviene tramite il contatto con persone contagiose. Ovviamente la trasmissione può avvenire tramite rapporti sessuali orali o più banalmente tramite un bacio.

Herpes simplex

In alcuni casi potrebbe trattarsi di un herpes siplex. In questo caso si cominceranno a notare dei piccoli puntini bianchi ai bordi della bocca o al centro sia del labbro inferiore, sia del labbro posteriore, che generalmente tendono ad uniformarsi trasformandosi in un unico brufolo sul labbro che provoca dolore e bruciore.

Cloasma

In alcuni casi i puntini bianchi sulle labbra sono dovuti al cloasma tipico delle donne in gravidanza o delle donne che assumono contraccettivi orali. I puntini, in questo caso tenderanno a scomparire finita la gravidanza o interrompendo l’assunzione della pillola.

Cancro orale

Se oltre ad avere puntini bianchi sulle labbra, noti macchie nella gola e sulle tonsille, la causa potrebbe essere grave in quanto potrebbe trattarsi di un cancro orale. Ovviamente solo un medico potrà dirti con certezza di cosa si tratta e pertanto è fondamentale fissare una visita il prima possibile.

Reazione allergica

Altre volte i puntini bianchi sulle labbra sono la reazione allergica nei confronti di alcuni componenti irritanti che meritano di essere indagati di modo tale da debellare e risolvere il problema il prima possibile.

Quando le labbra diventano viola

Come abbiamo visto, per le labbra bianche cause differenti.

In alcuni casi potresti notare la presenza di una colorazione più scura delle labbra.

Anche per le labbra viola cause diverse, come nel caso dei puntini bianchi che possono comparire sulle labbra.

Nello specifico questa colorazione può essere determinata da una scarsità di ossigeno presente nel sangue, specialmente nel caso in cui avvengono dei problemi respiratori o circolatori gravi.

Bisogna dire anche che la condizione delle labbra viola può verificarsi anche quando si è rimasti per lungo tempo in un luogo freddo oppure in chi fuma spesso, specialmente quando si è in presenza di problemi a carico dell’apparato respiratorio.

Cosa fare quando si notano i puntini bianchi sulle labbra

Come vedi i fattori che possono comportare la comparsa dei puntini bianchi sulle labbra possono essere molteplici.

Tutto questo anche nel caso in cui si tratti di puntini bianchi sottopelle.

Proprio per questo motivo se i puntini bianchi non dovessero sparire nel giro di due giorni è necessario fissare il prima possibile un appuntamento con un dermatologo.

Il dermatologo tramite un’attenta osservazione valuterà la grandezza dei puntini, il loro numero se sono presenti macchie o rigonfiamenti in altre zone del cavo orale o altre parti del corpo.

Nel caso dovesse reputarlo opportuno potrebbe prescrivere degli esami specialistici ed consigliare una cura farmacologica mirata.

Rimedi naturali per i puntini bianchi

Nell’attesa di sottoporti alla visita dermatologica puoi sicuramente ricorrere ad alcuni rimedi naturali che potrebbero darti sollievo qualora i puntini dovessero procurare bruciore, prurito o risultare particolarmente arrossati e irritati.

Gel di aloe vera

Sicuramente un valido aiuto consiste nell’applicare il gel di aloe vera che oltre ad essere un rinfrescante è anche un cicatrizzante e pertanto contribuirebbe a lenire bruciore prurito ed arrossamento. Abbiamo descritto ed elencato le innumerevoli proprietà del gel di aloe vera in questo articolo:Aloe vera: benefici, come usarla, quale scegliere

Estratto di semi di pompelmo

L’estratto di semi di pompelmo è un potente antivirale ed antibatterico pertanto qualora la causa del problema fosse dovuta ad un fungo, ad un batterio o a un virus potrebbe rivelarsi risolutore del problema oltre a lenire arrossamento, gonfiore e prurito. Per comprendere le proprietà e gli innumerevoli utilizzi dei semi di pompelmo puoi leggere questo articolo:Estratto di Semi di Pompelmo o GSE: utilizzi e proprietà

Olio vea

Funziona molto bene anche l’olio vea che essendo ricco di Vitamina E nutre la pelle delle tue labbra rinforzandole e lenendo i fastidi provocati dai puntini bianchi. Facile da applicare risulta molto pratico e pertanto ti consentirà di poterlo utilizzare più volte al giorno.

Ricordati che nel caso i cui i puntini bianchi non tendano a scomparire spontaneamente è necessario sottoporsi ad una visita da un dermatologo senza sottovalutare il problema.

Tea tree oil

Un ottimo rimedio è l’olio di melaleuca conosciuto anche come tea tree oil. Ha un’azione antinfiammatoria, antibatterica e antimicotica per cui la sua azione risulta preziosa e molto efficace. Contro i puntini e i brufoli il tea tree agisce molto bene pertanto potrebbe rivelarsi la soluzione risolutiva al problema.

Ultimi consigli utili

Se i puntini bianchi attorno alle labbra non dovessero passare nel giro di pochi giorni e dovessero comportare nuovi sintomi come prurito o bruciore ti consigliamo di non perdere altro tempo e di fissare un appuntamento da un dermatologo di modo tale da risalire alla causa certa del problema e risolvere quanto prima i puntini e l’irritazione.

Riguardo le eruzioni cutanee della pelle abbiamo raccolto molte informazioni preziose:

Oppure scegli l’argomento che ti interessa di più visitando la nostra pagina dedicata alla Salute al Benessere: CLICCA QUI!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here