aloe vera gel

L’aloe vera è una pianta officinale, appartenente alla famiglia delle Liliacee.

Nasce nell’Africa orientale e meridionale e con il passare del tempo si è diffusa in Asia, Australia, Canarie e in tutto il bacino del Mediterraneo.

Oggi l’aloe vera è molto usata e coltivata soprattutto in California, Texas e Florida. Le sue proprietà curative, di cui tanto di parla, derivano soprattutto dalla presenza dell’acemannano appartenente alla famiglia dei mucopolisaccaridi.

L’acemannano svolge un interessante azione, in quanto rinforza il sistema immunitario proteggendolo da virus e batteri.

Aloe vera: come estrarre il gel

Quando si parla di aloe vera, in particolare ci si riferisce al gel che la compone.

L’uso topico del gel di aloe vera risulta portentoso in caso di scottature, cicatrici o ustioni.

Ricavare il gel dalla pianta è un’operazione abbastanza semplice, in quanto l’aloe vera è una pianta facile da coltivare e che vive molto bene sui nostri balconi o terrazzi. Con l’arrivo della stagione fredda bisogna fare attenzione e collocarla in casa di modo tale che non patisca. Quando la pianta raggiunge il giusto livello di maturazione, ossia dopo due anni circa, basta recidere una foglia alla base e sezionarla cercando di recuperare tutto il gel.

Munitevi di un contenitore di vetro, di modo tale da versare tutto il gel recuperato. Conservatelo in frigo dopo aver aggiunto una goccia di vitamina E e una goccia di estratto di semi di pompelmo. Il tempo di durata della conservazione è di circa una settimana.

Aloe Vera: usi

Gli usi dell’aloe vera sono svariati, infatti è facilissima da trovare e acquistare.

Nota per le sue proprietà antivirali, antimicotiche e antibiotiche, il suo utilizzo risulta molto efficace nel:

  • favorire un sistema immunitario più forte;
  • favorire la depurazione dell’organismo favorendo l’eliminazione delle tossine;
  • combattere il dolore;
  • ridurre l’infiammo.

È opportuno puntualizzare che ad oggi, non ci sono evidenze scientifiche che confermano la sua efficacia, soprattutto per quando riguarda l’assunzione del succo aloe vera, anche se sono in fase di svolgimento alcune ricerche che puntano a esaminare con più esattezza le proprietà della pianta. In attesa che gli studi confermino o meno le sue proprietà è necessario prima di consumarla chiedere sempre il parere del medico.

Aloe vera: è un anti-cancro?

In molti si chiedono, se l’assunzione del succo di questa pianta dalle proprietà miracolose possa combattere o prevenire il cancro.

L’AIRC a proposito dell’aloe vera evidenzia che “ ad oggi non ci sono prove certe sull’efficacia dell’aloe nella prevenzione e nella cura del cancro”.

In particolare si legge “i ricercatori stanno valutando con attenzione gli effetti sull’organismo di alcune delle sostanze contenute in questa pianta e i meccanismi molecolari che li determinano. Prima di descrivere tali molecole è importante però sottolineare che molti degli studi finora effettuati e che hanno fornito in alcuni casi risultati interessanti sono stati condotti solo in vitro, cioè in provette e su cellule coltivate in laboratorio, oppure su particolari modelli sperimentali, ma non nell’uomo. Questo significa, in pratica, che i dati oggi disponibili non sono sufficienti ad affermare che le sostanze studiate sono efficaci e sicure anche nelle terapie umane

Alcune sostanze presenti nell’aloe vera sono da un po’ di anni sotto l’occhio della ricerca.

Un esempio è l’analisi dell’acemannano che risulta in grado di rinforzare il sistema immunitario. Un’altra componente dell’aloe altrettanto interessante è l’emodina, che potrebbe avere un ruolo molto importante nella lotta contro il cancro in quanto permette all’organismo di eliminare le cellule tumorali.

Aloe Vera benefici

Aloe vera: benefici per la pelle

Riguardo la cura della pelle, l’uso topico dell’aloe oltre a non avere controindicazioni si rivela utile e portentoso in molte situazioni. Infatti, ha proprietà lenitive, rinfrescanti, cicatrizzanti, antisettiche.

Può rivelarsi efficace in molte situazioni come:

  • Eritemi solari

Nel caso abbiate preso troppo sole, o non abbiate utilizzato le giuste accortezze, potete risolvere i problemi derivanti dalle scottature solari grazie aloe vera. Le sue proprietà rinfrescanti e lenitive favoriranno la rigenerazione della pelle e leniranno il senso di bruciore o dolore.

  • Come doposole

Anche se avete preso tutte le precauzioni utili durante l’esposizione al sole, potete comunque utilizzare il gel di aloe vera come doposole viste le sue proprietà idratanti e rinfrescanti.

  • Punture di insetto

L’aloe vera risulta molto efficace nel lenire il fastidio o bruciore provocato dalle punture di insetto. Basterà applicare l’aloe direttamente sulla puntura e si trarrà subito giovamento.

  • In caso di pelle secca

Se avete la pelle secca, la soluzione è il gel di aloe vera in quanto sarà in grado di idratare perfettamente la pelle del corpo e del viso.

  • In caso di mani screpolate e irritate

Quando si hanno le mani screpolate o irritate l’utilizzo dell’aloe vera non solo vi aiuterà a idratare correttamente la pelle, ma svolgerà un’azione protettiva sulle stesse.

  • Dopo la rasatura o la depilazione

Le sue proprietà lenitive risultano molto utili dopo la depilazione o la rasatura, soprattutto nel caso di irritazione e lesione della pelle.

Aloe vera: ottima per tutti i tipi di capelli

Lo shampoo a base di aloe vera risolve molti problemi come il diradamento, la forfora e la caduta dei capelli. Non solo. L’aloe vera risulta molto efficace nel ridurre la produzione eccessiva di sebo che contribuisce a rendere i capelli grassi e allo stesso tempo combatte i capelli secchi e crespi rendendoli morbidi e setosi. Insomma un vero e proprio aiuto per tutti i tipi di capelli.

Aloe vera: quale scegliere

In commercio l’aloe vera è molto diffusa. Prima di comprare il gel di aloe vera è necessario controllare gli ingredienti.

Affinchè il gel mantenga intatte tutte le sue proprietà è necessario che sia puro e privo di additivi chimici che potrebbero comportare l’arrossamento della pelle.  Inoltre controllate che non vi siano parabeni e triclosan che favorirebbero bruciore e irritazione soprattutto per le pelli più sensibili.

Aloe vera: controindicazioni

Riguardo l’uso topico dell’Aloe vera non esistono ad oggi controindicazioni.

Non si può dire la stessa cosa per quanto riguarda l’assunzione orale dell’aloe che potrebbe causare forti dolori addominali e diarrea a causa dei suoi effetti lassativi.

Pertanto, prima di assumere l’aloe vera è fortemente consigliato richiedere il parere del proprio medico curante.

Inoltre l’utilizzo di aloe vera è sconsigliato in gravidanza, in quanto non esistono studi che confermino la sua sicurezza nei confronti della mamma e del nascituro, e in caso di allattamento in quanto potrebbe alterare il gusto del latte.

Aloe vera: dove comprarla e prezzo

L’aloe vera è un prodotto oramai molto diffuso. Potrete trovarla, in erboristeria, nei negozi bio, in farmacia, parafarmacia e al supermercato. È possibile acquistarla anche on line e scegliere tra vari formati e vari tipi a seconda delle diverse esigenze.

Il prezzo dipende dal formato che sceglierete. In generale varia dai 6 ai 40 euro.

Leggi articolo su:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here