[mashshare]
Metodi per dormire subito

 

Se sei alla ricerca dei metodi per dormire, stai leggendo l’articolo giusto!

Dormire poco e male o non dormire affatto spesso diventa un vero e proprio problema, un pensiero fisso al quale non riesci a non pensare. Quando non si dorme svolgere le normali attività diventa molto difficile e l’irritabilità e il senso di angoscia spesso prendono il sopravvento.

Se vuoi risolvere questo problema devi cercare di capire innanzitutto quale può essere la causa del problema e adottare alcuni accorgimenti e rimedi utili che favoriscano il sonno e il relax. Ti spiegheremo anche quali sono le cose che devi assolutamente evitare di fare prima di andare a dormire.

Metodi per dormire: perché non riesci a dormire

Prima di chiederti quali sono i metodi per dormire più efficaci o come addormentarsi, è importante capire quali possono essere le cause che rendono il sonno difficile.

La maggior parte delle persone infatti, in preda alla disperazione, è alla ricerca di metodi per dormire senza approfondire la faccenda. Nulla di più sbagliato! Conoscere la causa ti aiuterà a capire quali accorgimenti e rimedi utilizzare e risolvere il problema dalla radice.

Tra le cause che rendono il sonno difficile ci sono:

  • Stress
  • Periodo difficile e faticoso
  • Assunzione di alcuni farmaci
  • Ritmi sregolati che comportano una distribuzione scorretta del sonno
  • Particolari condizioni mediche.

A volte le preoccupazioni, lo stress, ritmi troppo serrati o l’assunzione di alcuni farmaci o ritmi di vita che ti costringono a non poter dormire la notte possono causare difficoltà a prendere sonno rendendo la tua giornata molto più difficile.

A questo punto se pensi che la causa dell’insonnia non sia legata ad una condizione medica particolare o impoprtante o all’assunzione di alcuni farmaci, ma può essere correlata a stress e ritmi lavorativi serrati puoi sicuramente adottare degli accorgimenti e dei rimedi che ti potranno essere d’aiuto e risolvere il problema.

Metodi per dormire: accorgimenti da adottare

La maggior parte delle persone che fanno fatica ad addormentarsi sostengono di non dormire a causa di un cervello che non cessa di pensare ad episodi che si sono svolti durante la giornata o a situazioni che riguardano i giorni avvenire. In questo caso, a causare i problemi legati al sonno, è la vita frenetica ed impegnativa di tutti i giorni dominata da stress e ritmi incessanti che bisogna imparare a controllare.

È pertanto opportuno adottare alcuni accorgimenti che favoriscano il relax, ti spieghiamo nel dettaglio quali sono i metodi per dormire bene.

Fai una doccia calda

Tra i metodi per rilassarsi e dormire funziona molto bene la doccia calda.

Prima di andare a letto fai una doccia calda. Il calore dell’acqua e il getto della doccia favorirà il relax rendendo l’addomentamento più facile. Mentre fai la doccia potrebbe essere molto utile massaggiare il corpo con un olio idratante favorendo la distenzione muscolare.

Mangia leggero

Un errore che commettono in molti, consiste nel mangiare male e troppo la sera. Innanzitutto è importante mangiare presto , ossia cenare almeno due ore prima rispetto a all’ora a cui generalmente vai a dormire. Una cena ricca di grassi e proteine renderà la digestione lenta è molto faticosa, proprio per questo motivo la sera per cena potresti optare per verdura, frutta, formaggi freschi, carne bianca o pesce, evitando carni grasse, dolci, alcool e cibi particolarmente conditi.

Rinfresca la tua camera da letto

Rinfrescare la camera è uno dei metodi per dormire meglio!

Infatti per favorire il sonno e dormire bene, occorre che la tua camera da letto abbia una temperatura corretta. Pertanto anche quando è inverno, prima di andare a dormire apri le finestre della tua camera e assicurati che ci sia una temperatura di circa 21 gradi.

Prova la mascherina per gli occhi

Per dormire è fondamentale stare al buio. Il buio favorisce il riposo del cervello. Pertanto anche se hai spento tutte le luci della tua camera da letto, a volte una luce che arriva dalle finestre anche se fioca potrebbe sfavorire il riposo. un metodo per dormire molto utile in questo caso consiste nell’utilizzare una mascherina per gli occhi.

Usa i tappi per le orecchie

Se pur addormentandoti ti svegli facilmente, potresti avere a che fare con il così detto “sonno leggero” che  oltre a non permetterti di riposare potrebbe rendere difficile se non impossibile riaddormentarsi nuovamente. In questo caso potresti provare i tappi per le orecchie di modo tale che i rumori non ti sveglino e tu possa continuare a riposare.

Usa la borsa dell’acqua calda

Pare che scaldare alcune zone del corpo come i piedi favorisca il sonno. Pertanto ti consigliamo di provare a indossare un paio di calzini prima di andare a dormire per tenere i piedi al caldo oppure preparare una borsa dell’acqua calda e posizionarla all’altezza dei piedi.

Metodi per dormire: quali sono i rimedi naturali più efficaci

Quante volte hai pensato a quali sono i metodi per dormire che funzionano meglio? Se fai fatica a dormire sicuramente ti sarà successo parecchie volte. Oltre agli accorgimenti che ti abbiamo segnalato puoi sicuramente ricorrere a dei rimedi naturali che si riveleranno molto efficaci nel favorire il sonno.

Prova l’olio essenziale di lavanda

Tra i metodi per dormire la notte, sicuramente c’è l’olio essenziale di lavanda.

L’olio essenziale di lavanda è l’amico numero uno del relax. Il suo odore intenso, ma delicato favorisce il relax calmando l’ansia e rendendo l’addormentamento molto più semplice.

Per favorire il relax puoi utilizzare l’olio essenziale di lavanda in diversi modi:

  • Aggiungi qualche goccia di olio essenziale di lavanda alla dose di bagno schiuma che utilizzi usualmente e massaggia delicatamente il tuo corpo.
  • Inserisci qualche goccia di olio essenziale di lavanda in un umidificatore elettrico o nell’umidificatore del termosifone della tua camera da letto.
  • Prima di andare a letto massaggia le piante dei piedi applicando qualche goccia di olio essenziale di lavanda.
  • Applica qualche goccia di olio essenziale di lavanda sui polsi di modo tale che tu possa trarne tutti i benefici combattendo ansia e stress.
  • Versa qualche goccia di olio essenziale di lavanda su un fazzoletto di cotone che potrai posizionare sotto il cuscino
  • Diluisci 3-4 gocce di olio essenziale di lavanda in un cucchiaio di olio di oliva e massaggia delicatamente le tempie favorendo il rilassamento e il relax.

Usa l’olio essenziale di mandarino

Come prendere sonno? Potrebbe fare al tuo caso l’olio essenziale di mandarino!

L’olio essenziale di mandarino è l’olio che combatte ed elimina lo stress. Il suo profumo è un vero e proprio calmante, ha proprietà rilassanti ed agisce in maniera efficace contro stress, ansia, stati eccitativi e cattiva digestione.

Per uso interno basta diluire 1-2 gocce di olio essenziale di mandarino in un cucchiaino di miele da assumere mezz’ora prima di andare a dormire per circa una settimana.

Per uso esterno basta miscelare 5-6 gocce di olio essenziale di mandarino in un cucchiaio di olio di di oliva o olio di mandorle e massaggiare piante dei piedi e polsi.

Se fai fatica a dormire e sei incinta ti sconsigliamo di applicare gli oli essenziali e ti consigliamo di chiedere un consiglio al tuo ginecologo.

Come addormentarsi subito: assumi il magnesio

Il magnesio è fondamentale per dormire bene. Una carenza di magnesio potrebbe essere il motivo per il quale fai fatica ad addormetarti o dormi male svegliandoti di continuo. Pertanto prediligi verdura in foglia verde, mandorle, semi di zucca e semi di grano. Tutti alimenti ricchi di magnesio.

Bevi una tisana prima di andare a dormire

Quando si fa fatica ad addormentarsi sicuramente può essere d’aiuto bere una tisana circa un’ora prima di andare a dormire. Hai una vasta scelta, in quanto le erbe che corrono in tuo aiuto non sono poche. Tra le più efficaci ci sono, valeriana, melissa, camomilla, tiglio, passiflora, escolzia.

Se la tua digestione è lenta a queste erbe puoi unire il finocchio, la liquirizia o lo zenzero che favoriranno la digestione e dunque il sonno.

Metodi per dormire cosa devi evitare durante la giornata

Oltre ad indicarti gli accorgimenti utili e i rimedi più efficaci se vuoi addormentarti facilmente e risposare bene ci sono delle cose che devi assolutamente evitare durante la giornata.

Se vuoi dormire bene e profondamente evita di bere tanti caffè al giorno

Le persone che lamentano di non dormire o dormire poco o dormire male spesso non  si preoccupano di quanti caffè bevono al giorno. Bere molti caffè sicuramente non ti aiuta. In particolare le persone che soffrono di insonnia dovrebbero bere due caffè al giorno e non superare questa quantità. Pertanto,se senti durante la giornata la necessità di bere une bevanda calda puoi sostituire il caffè con il caffè d’orzo o con una tisana.

Non utilizzare gli apparecchi tecnologici la sera

Dopo aver cenato e un’ora prima di dormire stai lontano dalla tecnologia, soprattutto dal cellulare che non farebbe altro se non alimentare la tua attenzione impedendo il relax e sfavorendo il sonno. Per addormentarsi il cervello ha bisogno di lasciarsi andare e rallentare pertanto diventa fondamentale disconnettersi dalla tecnologia.

Evita le luci blu

Le luci blu sono luci fredde che ricordano l’attività diurna. Molti apparecchi tecnologici inoltre, sono trasmettitori di luce blu e pertanto non favoriscono il relax e il sonno. Anche se spegni tv, tablet, e cellulare assicurati che in camera da letto non ci siano luci blu e prediligi semmai luci calde come la luce gialla o rossa.

Evita il sonnellino pomeridiano

Il sonnellino pomeridiano è assolutamente bandito se fai fatica ad addormentarti o dormi male. Pertanto anche se il pomeriggio ti senti stanco e senti la necessità di dormire, non lo fare, cerca di resistere.

Evita di bere alcolici prima di andare a dormire

C’è chi pensa che bere alcolici favorisca il sonno e molto spesso si concede qualche bicchiere di vino o di birra in più per dormire. In realtà non è proprio così in quanto l’assunzione eccessiva di alcool favorisce il sonno profondo,  ma anche i risveglio precoce. Per cui non sbalordirti se alle 5 del mattino dovessi già essere sveglio e non riuscire più a dormire.

Leggi articolo su:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here