[mashshare]
sentirsi sempre stanchi:rimedi

Ci sono dei periodi che capita di sentirsi sempre stanchi. La giornata diventa difficile, qualsiasi cosa ti sembra terribilmente pesante, e cominci a chiederti perché hai sempre sonno. Periodi di stanchezza possono capitare, ma non vanno mai sottovalutati.

È importante capire quali possano essere le cause e cosa fare per risolvere la situazione.

Proprio per questo motivo abbiamo pensato di scrivere una guida che oltre a mettere in evidenza le cause della stanchezza ti dia informazioni utili riguardo i rimedi, i metodi e le tecniche più utili per risolvere la stanchezza.

Che cos’è la stanchezza

Sentirsi sempre stanchi significa avvertire mancanza di forze o energie ed è un sintomo da non sottovalutare visto che può indicare la presenza di malattie importanti. Naturalmente se ti capita raramente o sporadicamente di sentirti stanco non devi assolutamente allarmarti in quanto potrebbe essere semplicemente dovuto a un periodo molto stressante psicologicamente o molto faticoso dal punto di vista fisico.

Sentirsi sempre stanchi fino al punto di non riuscire a svolgere a pieno le normali attività quotidiane è una faccenda che merita di essere approfondita.

I sintomi della stanchezza

La percezione della stanchezza è molto soggettiva. Ci sono persone che avvertono da subito la stanchezza e cominciano a notare i primi sintomi e altre che a causa dei ritmi incalzanti e pesanti di tutti i giorni pur facendo fatica non si rendono conti di essere stanchi.

In realtà anche se la stanchezza comporta un calo di forze i sintomi possono essere tanti e diversi:

  • Maggiore irritabilità
  • Confusione mentale
  • Colite
  • Spasmi allo stomaco
  • Diarrea
  • Iperattività
  • Maggior bisogno di urinare
  • Abbassamento delle difese immunitarie

sentirsi sempre stanchi e molto affaticati spesso comporta l’insorgere di veri e propri attacchi di sonno. Proprio per questo diventa fondamentale risalire alle cause di modo tale da utilizzare alcuni rimedi o metodi che favoriscano l’equilibrio psico fisico.

Le cause della stanchezza

La stanchezza, spesso è molto sottovalutata e si tende pertanto a non darle la giusta importanza. Se sei stanco perché hai fatto le ore piccole o hai avuto una giornata particolarmente intensa ti basterà farti una bella dormita per rimetterti a nuovo, ma se noti di essere stanco spesso e di fare fatica a volgere molte attività devi ricorrere ai ripari.

Le cause della stanchezza possono avere una natura piscologica o fisica o entrambe.

Anemia

La carenza di ferro comporta la sensazione di affaticamento e di mancanza di forze. Questa può essere una condizione del tutto normale in caso di gravidanza o menopausa o quando si hanno dei cicli abbondanti.

Problemi di peso

Un’alimentazione scorretta e disordinata, o alcuni disturbi alimentari comportano un’eccessiva magrezza o un aumento di peso importante. Inoltre se il peso tende a cambiare di continuo favorisce la stanchezza e la perdita di energie.

Celiachia

Sentirsi sempre stanchi e scoprire di essere celiaci non è per niente banale. La celiachia è un’intolleranza alimentare rivolta al glutine. Tra i sintomi della celiachia oltre alla stanchezza ci sono perdita di peso, anemia e diarrea.

Gravidanza e allattamento

La gravidanza e l’allattamento sono due periodi molto impegnativi per una donna sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista psicologico. Non sono poche le donne che durante la gravidanza o durante l’allattamento si sentono perennemente stanche.

Mal funzionamento della tiroide

Quando la tiroide è pigra e non produce sufficiente tiroxina favorisce un senso di sonnolenza e stanchezza notevole. Generalmente la disfuznione della tiroide interessa soprattutto le donne e raramente gli uomini.

Depressione

Quando si prova un’eccessiva tristezza è del tutto normale sentirsi sempre stanchi e privi di energie e di voglia di fare qualunque cosa. Proprio Per questo le persone depresse accusano molto stanchezza la quale spesso gli deriva non solo da una condizione prettamente psicologica, ma anche da un cattivo riposo notturno.

Sindrome della stanchezza cronica

Spesso si parla di stanchezza cronica in maniera molto superficiale. In realtà questa sindrome conosciuta anche come encefalomielite mialgica e una forma di stanchezza altamente invalidante che si protrae per un lasso di tempo abbastanza lungo.

Alcune malattie

Alcune malattie come diabete, cancro o infezioni di vario genere e le conseguenti cure farmacologiche proposte, possono contribuire a favorire il calo delle energie, delle forze e di conseguenza la comparsa della stanchezza. Sentirsi sempre stanchi, è un sintomo che non va assolutamente sottovalutato, ma merita di essere esaminato a fondo da un medico.

Stress

Pur godendo si ottima salute, molte volte ci si chiede perché si ha sempre sonno. La risposta sta nello stress. Lo stress è un problema all’ordine del giorno che colpisce entrambi i sessi e qualsiasi fascia di età.  Se ti senti schiacciato dagli impegni o mangi continuamente al volo o devi dare un esame è possibile che tu sia stressato e di conseguenza si cominciano ad avvertire i primi sintomi, come insonnia, nervosismo e stanchezza.

Diagnosi della stanchezza

Sentirsi sempre stanchi non è una condizione normale. Pertanto se hai sempre sonno e ti senti molto stanco, innanzitutto devi prendere un appuntamento con il tuo medico di modo tale che possa prescriverti degli esami del sangue per accertare il tuo stato di salute ed escludere malattie importanti. Qualora la causa della stanchezza non sia da imputare a gravi malattie o ad altri fattori particolari, ma sia legata ad un periodo molto stressante e faticoso della tua vita puoi optare per i rimedi naturali.

Prova un integratore e combatti la stanchezza e l’affaticamento

Periodi di stress e affaticamento spesso necessitano l’aiuto di un integratore che possa rifornire il corpo di energia aumentando le difese immunitarie. IMMUNE NU è un integratore naturale che aumenta le difese immunitarie aiutando ad affrontare meglio lo stress, l’affaticamento e la stanchezza.

immune nu

Scopri come aumentare le tue difese immunitarie nei periodi di tress!

Sentirsi sempre stanchi: rimedi fitoterapici

Le piante spesso si rivelano un valido aiuto per combattere la stanchezza aumentando la forza fisica e migliorando le capacità mentali e cognitive. In particolar modo nel caso di spossatezza fisica e mentale la fitoterapia risulta un ottimo aiuto.

Basilico

Il basilico risulta molto efficace sul sistema cardiovascolare e nervoso. È molto consigliato quando si soffre di astenia, spossatezza mentale e si avverte fatica a livello fisico.

Può essere assunto tramite infuso. Basta bollire un litro di acqua e aggiungere 3 grammi circa di foglie di basilico. Lasciale in infusione per circa dieci minuti, dopo di che bevi l’infuso dopo i pasti dolcificando con il miele.

Avena

L’avena è molto consigliata per gli sportivi, per le mamme che allattano e per gli studenti. Si può assumenre preparando un infuso aggiungendo un cucchiaio di crusca di avena per tazza da assumere due o tre volte al giorno.

Damiana

La damiana è molto utile quando si avverte una stanchezza mentale e fisica, ma soprattutto nei periodi molto stressanti e dai ritmi incalzanti. Si può assumere sotto forma si integratore o preparando un infuso con 70g circa di foglie per ogni litro di acqua. Anche in questo caso l’ideale sarebbe assumere due o tre tazze al giorno.

Ginseng siberiano

Sentirsi sempre stanchi perchè si sta lavorando molto e si hanno tanti impegni potrebbe essere risolto con il ginseng siberiano che migliora la resistenza mentale e fisica. Può essere assunto sotto forma di integratore assumendo una o due capsule al giorno.

Rosa canina

I frutti della rosa canina contengono tantissime vitamine che risultano molto utili per aiutare l’organismo soprattutto quando si avverte la stanchezza durante i cambi di stagione o quando si è in convalescenza. L’ideale è assumere una manciata al giorno di frutti secchi di questa pianta.

Olivello spinoso

L’olivello spinoso funziona molto bene quando si vuole aumentare il tono vitale dell’organismo. Si può assumere preparando uno sciroppo bollendo il succo delle bacche mature per un quarto d’ora. È necessario assumere tre cucchiai al giorno.

Spirulina

La spirulina è il superfood per eccellenza. Ti abbiamo parlato della spirulina nell’articolo: Spirulina: i molteplici benefici dell’alimento del futuro dove abbiamo messo in evidenza le sue proprietà e i suoi utilizzi. La spirulina è un’alga che gode di innumerevoli proprietà medicinali e nutritive. Nel caso di stanchezza, la spirulina risulta un energizzante molto potente. Può essere assunta sottoforma di capsule.

Ginseng

Il ginseg è molto utile per affrontare periodi particolarmente stressanti in quanto agisce come tonico e calmante allo stesso tempo. Si può assumere in capsule, ma per brevi periodi di tempo.

Maca

La maca è un tubero delle Ande di cui ti abbiamo parlato in più articoli vista la sua efficace azione nella sfera intima femminile e maschile:

L’assunzione di maca favorisce la resistenza, il vigore e la vitalità mentale. Si può assumere in radice o in capsule.

Menta

La menta possiede proprietà analgesiche, digestive e tonificanti. Si può assumere la menta preparando un infuso aggiungendo 20 g circa di foglie di menta in un litro di acqua. L’ideale è bere almeno tre tazze al giorno.

Rosmarino

Il rosmarino rivitalizza, ringiovanisce ed è un valido antinfiammatorio. Agisce come potente tonico. Basta preparare un infuso con 30 g di rosmarino in un litro di acqua e assumere 3 tazze al giorno.

sentirsi sempre stanchi

Agopuntura contro lo stress e la stanchezza

Per l’agopuntura sono fondamentali i concetti di yin e yang. L’interazione di questi due concetti permette lo sviluppo di un’energia vitale il cui nome è qi. Gli agopuntori considerano lo stress uno dei principali fattori che interrompe il flusso di questa energia vitale. Proprio per questo l’agopuntura favorisce l’armonia tra corpo e mente rimuovendo i blocchi di energia causati dallo stress.

La tecnica dell’agopuntura consiste nell’applicazione di alcuni aghi in alcuni punti esatti dei vari meridiani portando beneficio e risolvendo molti fastidi o disturbi. Sicuramente l’agopuntura agisce molto bene sugli stati di affaticamento e sull’ansia.

Scopri come aumentare le tue difese immunitarie nei periodi di tress!

Aromaterapia per la stanchezza

L’uso degli oli essenziali può migliorare la salute e alzare la qualità della vita.

Prima di parlarti dell’aromaterapia ci teniamo a mettere in evidenza che gli oli essenziali godono di moltissime proprietà, l’utilizzo spesso è strettamente dipendente dal tipo di fastidio o dolore che si avverte. Pertanto è importante utilizzarli correttamente per evitare alcuni possibili effetti collaterali come l’arrossamento della pelle, qualora vengano utilizzati a livello topico. L’articolo su:Oli essenziali proprietà: tutto quello che devi sapere!ti fornirà tutte le informazioni utili in merito.

Gli oli essenziali si estraggono dalle foglie, dai fiori, dai semi o dalle radici e vengono distillati in corrente di vapore. Possono essere utilizzati per risolvere infezioni, per lenire arrossamenti e in generale hanno un’azione riequilibrante e calmante. In particolare gli oli essenziali utilizzati tramite i diffusori per ambienti sono un ottimo rimedio naturale contro l’affaticamento, l’ansia e la stanchezza. Pertanto quando cominci a chiederti perché ti senti sempre stanco potresti optare per l’aromaterapia. A questo proposito ti elenchiamo tutti gli oli essenziali utilizzati in aromaterapia per combattere stanchezza, spossatezza e stress.

  • Olio essenziale di bergamotto: aiuta a contrastare depressione, nervosismo e stress;
  • Olio essenziale di cipresso: attenua l’irritabilità;
  • Olio essenziale di geranio: stabilizza le emozioni;
  • Olio essenziale di timo: migliora la concentrazione e attenua la stanchezza;
  • Olio essenziale di zenzero: combatte la stanchezza, l’affaticamento e la cattiva digestione;
  • Olio essenziale di camomilla: combatte i pensieri negativi e regala il relax;
  • Olio essenziale di lavanda: favorisce il rilassamento, il sonno e calma l’ansia;
  • Olio essenziale di pino silvestre: molto utile nel caso di disturbi del sonno aiuta sentirsi pieni di energia al risveglio;
  • Olio essenziale di rosmarino: indicato in caso di astenia, stanchezza e debolezza.

Le terapie floreali

Le terapie floreali derivano dal dottor Bach un medico e omeopata dei primi del novecento i cui studi giunsero alla conclusione che emozioni negative potessero diventare la causa di malattie importanti. Proprio per questo motivo, elaborò alcuni rimedi floreali capaci di alleviare il turbamento e di riportare salute e benessere al fisico. I fiori d bach sono in grado di riportare energia ed equilibrio in periodi in cui ci si sente particolarmente spossati e stanchi affrontando al meglio lo stress psico fisico. È necessario scegliere il fiore di bach a seconda delle emozioni e dei sentimenti che si provano.

I fiori di Back sono composti da acqua minerale, brandy e dalle 4 alle 8 gocce di estratto floreale. A seconda dei sintomi, i fiori di bach possono essere assunti fino a 6 volte al giorno, 4-5 gocce per volta.

Centaury

Sentirsi sempre stanchi! Questo rimedio potrebbe fare al tuo caso! Il centaury è il rimedio di chi non riesce mai a dire di no. Pertanto, se sei stanco per un eccesso di altruismo o generosità questo potrebbe essere il rimedio per te.  Questo rimedio aiuta a misurare le proprie forze affermando la propria personalità.

Oak

Quando si ha un forte senso del dovere per il quale non ci si ferma mai si può andare incontro ad una stanchezza cronica. Questo fiore aiuta ad occuparsi di se stessi, imparando a prendersi le giuste pause e i giusti momenti di relax per permettere alla mente e al corpo di rigenerarsi.

Olive

Quando oltre a sentirsi stanchi si ha anche sonno, ma soprattutto quando si è sotto stress e si riposa male questo fiore favorisce la rigenerazione fisica e mentale.

Rescue Remedy

È il rimedio di emergenza in quanto la sua formula si costituisce di cinque fiori: eliantemo, impatiens, mirabolano, vitalba, stella di betlemme. Le sue applicazioni variano da paziente a paziente a seconda dei sintomi che si avvertono.

Rimedi omeopatici

Se stai vivendo un periodo molto stressante e avverti stanchezza e sonnolenza puoi ricorrere anche ai rimedi omeopatici.

Naturalmente ci teniamo a precisare che qualora si scelgano i rimedi omeopatici è necessario adottare alcuni accorgimenti per non vanificare la loro efficacia:

  • I granuli non devono venire a contatto con l’acciaio,
  • Non toccare i granuli con le mani;
  • Evita di lavare i denti prima o subito dopo l’assunzione;
  • Assumi i granuli lontano dai pasti e dal caffè;
  • È necessario scioglierli sotto la lingua e che non vengano a contatto con i denti.

Tra i rimedi omeopatici più efficaci:

  • arnica montana: in caso di debolezza fisica e psichica;
  • arsenicum album: in caso di agitazione e stanchezza;
  • gelsenium sempervirens: problemi a concentrarsi e stanchezza cognitiva;
  • kalium phosphoricum: astenia fisica e psichica.

La meditazione e lo yoga per curare la stanchezza

Praticare la meditazione o lo yoga spesso aiutano a sentirsi meglio soprattutto quando la stanchezza è causata da eccessivo stress o periodi lavorativi molto stressanti.

La meditazione è un ottimo metodo per raggiungere il rilassamento e ripulire la mente. La meditazione prevede il raggiungimento di uno stato di pace interiore che avviene tramite la focalizzazione di un pensiero positivo. La meditazione è in grado di diminuire le tensioni, le preoccupazioni raggiungendo uno stato di serenità e relax. Non è facile, in quanto nella meditazione intervengono tre fattori che sono la respirazione, il corpo e lo svuotamento della mente. Per questo potrebbe rivelarsi molto utile iscriversi ad un corso di meditazione di modo tale che possa risultare realmente efficace.

Lo yoga è una disciplina basata su una serie di posture specifiche che si combinano con una respirazione cosciente con il fine di raggiungere il benessere psico fisico. Lo yoga risulta essere molto efficace su ansia, mal di testa, stress e nervosismo in quanto migliora la forza, la concentrazione e gli stati d’animo migliorando la capacità di rilassamento del corpo e della mente.

Conclusioni sulla stanchezza

Sentirsi sempre stanchi non è una condizione normale, pertanto se ti capita di avvertire stanchezza o di sentirti privo di forze molto spesso devi fissare un appuntamento con il tuo medico curante di modo tale da approfondire la diagnosi. Qualora la stanchezza sia causata da stress, affaticamento, insonnia o nervosismo puoi valutare di risolvere il problema tramite i rimedi naturali che spesso si rivelano molto efficaci. Scegli i rimedi che senti più vicini alla tua personalità e alle tue esigenze di modo tale da risolvere la stanchezza definitivamente.

Fonte: Rimedi naturali contro stress e affaticamento-Rosa Guerrero

Leggi articolo su:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here