brufoli prima del ciclo le cause

Le donne che soffrono di brufoli prima del ciclo non sono poche.

Anzi i brufoli che compaiono prima dell’arrivo del ciclo mestruale sono un evento conosciuto da molte donne che spesso si rivela anche abbastanza fastidioso.

Naturalmente questa non è la regola e nonostante i brufoli prima del ciclo compaiano sul viso di molte donne rimangono un fenomeno soggettivo e pertanto alcune donne ne soffrono e altre no.

Ti spieghiamo meglio!

La causa dei brufoli prima del ciclo

La causa dei brufoli prima del ciclo è dovuta ai cambiamenti ormonali che le donne subiscono in questo periodo.

Il ciclo mestruale delle donne è regolato dagli ormoni che subiscono dei cambiamenti precisi circa la loro produzione.

Infatti all’inizio del ciclo si assiste ad un aumento degli estrogeni e del progesterone che possono comportare gonfiore e ritenzione idrica.

Per equilibrare l’elevato livello di produzione del progesterone il corpo inizia a produrre maggiore testosterone che spesso causa un aumento della produzione di sebo e la conseguente comparsa dei brufoli.

Quando compaiono i brufoli prima del ciclo

In linea generale i brufoli prima del ciclo compaiono intorno a 9-10 giorni prima dell’arrivo del ciclo mestruale, durante la fase premestruale.

Naturalmente ogni ciclo è diverso e anche in questo caso bisogna fare le dovute differenze.

Pertanto rispondiamo in maniera più precisa alla domanda “Brufoli quanti giorni prima del ciclo?

Se consideriamo un ciclo mestruale la cui durata è di 28 giorni (l’inizio del ciclo corrisponde al primo giorno di mestruazioni) possiamo considerare 3 fasi in cui è probabile che compaiano i brufoli sul viso:

  • fase follicolare che va dal primo giorno al 13esimo giorno;
  • l’ovulazione che corrisponde alla fase conosciuta come “meta mese” ossia 14esimo giorno;
  • la fase luteale che va dal 14esino giorno fino al giorno in cui arriva il ciclo.

Naturalmente devi considerare che i cambiamenti ormonali a cui è sottoposto il corpo delle donne in alcune comporta la comparsa dei brufoli, in altre gonfiore e disturbi dell’umore, in altre ancora nessun sintomo.

Insomma la reazione del corpo rimane del tutto soggettiva.

Come sono i brufoli che compaiono prima del ciclo

Nella maggior parte dei casi i brufoli che compaiono prima del ciclo e a causa dell’arrivo del ciclo mestruale risultano piuttosto infiammati e comportano dolore e fastidio.

Nello specifico potresti avere a che fare con brufoli sul mento prima del ciclo abbastanza evidenti e doloranti oppure un unico brufolo molto fastidioso.

Le zone del viso che preferiscono sono la fronte, le guance e il mento e generalmente hanno bisogno di qualche giorno prima di scomparire spontaneamente.

E’ sicuramente possibile prevenirli e curarli in maniera efficace.

Ti spieghiamo subito cosa fare!

Come fare prevenzione

Se ogni mese prima dell’arrivo del ciclo mestruale sul tuo viso compaiono i brufoli puoi sicuramente provare e imparare a prevenirli.

Per prevenire la comparsa dei brufoli la prima cosa che devi fare è bere due litri di acqua al giorno di modo tale da eliminare le tossine e favorire la pulizia della pelle del tuo corpo.

Inoltre stai attenta a cosa mangi!

Anche se non esistono correlazioni certe tra l’alimentazione è la comparsa dei brufoli è sempre meglio evitare cibi particolarmente grassi e irritanti come il cioccolato, le fritture e l’assunzione eccessiva di zuccheri.

Al contrario prediligi fibre, frutta, frutta secca e verdura.

Non finisce qui!

Oltre ad occuparti del tuo corpo dall’interno, come ti abbiamo appena spiegato, devi stare molto attenta alla detersione della tua pelle.

Detergi ogni giorno in maniera corretta e meticolosa il tuo viso favorendo la sua pulizia e utilizzando un detergente specifico per il viso che risulti delicato e non alteri il PH della tua pelle.

Una soluzione valida per prevenire ed eliminare i brufoli

Se ogni mese hai a che fare con i brufoli e non ne puoi più, puoi sicuramente optare per una soluzione che risolva in maniera definitiva i brufoli.

Si tratta di assumere un integratore specifico per brufoli che agisca in maniera positiva sui cambiamenti ormonali causati dall’arrivo del ciclo favorendo l’equilibrio del corpo e impedendo la formazione dei brufoli.

NONACNE è la soluzione al problema, un integratore in grado di risolvere i brufoli e impedirne la loro comparsa di modo tale da adire addio ad acne, pustole, punti neri, foruncoli e cisti.

Basta assumere 2 compresse al giorno per notare nel breve periodo dei miglioramenti.

NONACNE

 

Ordinarlo è molto semplice, basta accedere al sito ufficiale compilare il modulo d’ordine e sarà possibile ricevere NONACNE direttamente a casa o all’indirizzo che hai segnalato.

Le modalità di pagamento proposte sono diverse, ma c’è anche la possibilità di pagare una volta ricevuto il pacco con contrassegno.

Attualmente c’è una promozione molto interessante attiva che ti permetterà di eliminare i brufoli una volta per tutte risparmiando.

ORDINA SUBITO NONACNE OGGI IN PROMOZIONE!

Rimedi naturali per debellare i brufoli

Sui brufoli prima del ciclo possono essere applicati dei rimedi naturali che aiutano a favorire e accelerare la loro guarigione.

E’ possibile dunquE applicare l‘olio essenziale di Tea tree o Olio di melaleuca che gode di proprietà antibatteriche e pertanto lenisce il rossore, il gonfiore e il dolore del brufolo favorendo la sua naturale cicatrizzazione e dunque guarigione.

Come tutti gli oli essenziali ti ricondiamo che è importante non applicarlo puro ma diluire l’olio di tea tree in un cucchiaino di acqua o di olio di oliva e applicare la miscela direttamente sul brufolo aiutandoti con del cotone o con un cotton fiocc.

Un altro olio essenziale che funziona molto bene sui brufoli è l’olio di lavanda.

Ha un odore molto più delicato e piacevole rispetto all’olio di tea tree e funziona molto bene sui brufoli e sull’acne.

Pertanto il suo utilizzo potrebbe rivelarsi prezioso.

Naturalmente, circa la sua applicazione, vale la stessa regola che ti abbiamo indicato per l’olio di melaleuca o tea tree, pertanto non applicarlo puro, ma diluiscilo con acqua o con un olio vettore.

Funziona molto bene sui brufoli anche il gel di aloe vera in quanto lenisce arrossamenti gonfiori e favorisce la naturale cicatrizzazione dei brufoli.

Il gel di aloe vera assorbe rapidamente e risulta pertanto un rimedio molto pratico che si può applicare più volte al giorno anche quando non si è a casa.

Cure che funzionano

Ti ricordiamo in ogni caso che i brufoli non vanno mai sottovalutati, pertanto se risultano molto dolorosi, non guariscono facilmente, lasciano macchie o cicatrici non aspettare e rivolgiti subito ad un dermatologo.

In effetti molto spesso un sbalzo ormonale può comportare e favorire un’elevata produzione di sebo che oltre a comportare la comparsa dei brufoli rende i capelli maggiormente unti e grassi.

Esistono delle cure come l’acido salicilico in grado di combattere i brufoli.

In commercio è possibile trovare saponi, detergenti e creme che lo contengono e che per essere acquistati non hanno bisogno di una prescrizione medica, ma bisogna fare molta attenzione al metodo di applicazione e al dosaggio in quanto potrebbero seccare molto la pelle comportando altri problemi.

Per questo motivo ci teniamo a ricordare che i farmaci devono essere proposti da un medico specialista che possa tenere sotto controllo la situazione e guidarti circa l’utilizzo.

Inoltre non escludere di fissare un appuntamento dal ginecologo.

Considera che quando la comparsa dei brufoli è strettamente collegata agli ormoni o ad altre problematiche come la sindrome dell’ovaio policistico il ginecologo potrebbe proporti delle cure farmacologiche in grado di debellare completamente il problema come l’assunzione della pillola anticoncezionale.

Brufoli prima del ciclo e scopri di essere incinta

Se ti stai chiedendo “Brufoli prima del ciclo incinta?”. Beh sicuramente non è da escludere.

Se stai cercando un bebè e noti la comparsa di alcuni brufoli all’improvviso sul viso o sul corpo che risultano doloranti o infiammati potrebbe trattarsi di una gravidanza.

In quanto i cambiamenti ormonali a cui è sottoposto il corpo della donna in questa situazione sono così importanti che possono comportare la comparsa temporanea di alcuni brufoli.

Naturalmente non è la regola, ma anche in questo caso la presenza o meno di brufoli risulta essere soggettiva.

Pertanto qualora sospettassi si essere incinta non ti resta che aspettare e notare se il ciclo è in ritardo e fare un test di gravidanza.

Ancora sui brufoli:

Sui brufoli puoi trovare molti articoli e scegliere quello che ti interessa di più! Visita la nostra pagina sulla “BELLEZZA”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here