[mashshare]
sbiancamento denti fai da te efficace

Sbiancamento denti fai da te! Non sono pochi a pensarci e a chiedersi se sia possibile!

Quante volte capita di non sorridere con disinvoltura a causa del colore dei denti? Tante! Del resto il sorriso è una delle cose che si nota di più nelle persone e avere denti bianchi e puliti come quelli delle star è il sogno di moltissimi.

Per “sbiancamento dei denti fai da te” intendiamo come fare per sbiancare i denti a casa velocemente! Si hai capito bene è possibile! Per questo abbiamo pensato di fornirti una guida che ti fornisca tutte le informazioni utili su come sbiancare i denti.

Perché i denti sono gialli

Prima di elencarti tutti i passaggi utili per avere denti bianchi, vogliamo mettere in evidenza il motivo che fa diventare i denti gialli.

I fattori che contribuiscono a far diventare i denti gialli sono diversi fra cui:

  • ereditarietà
  • scorretta igiene orale
  • assunzione di cibi che alterano il colore dei denti

Il colore dei denti dipende dalla dentina e dallo smalto, in particolare l’assunzione di alcuni cibi e di alcune bevande consuma e macchia lo smalto. Pertanto i denti gialli non sono un problema solo estetico, ma alcune volte mettono in luce la cattiva salute dei denti. Vediamo dunque cosa fare.

Corretta igiene della bocca: tutto parte da qui!

La corretta igiene della bocca è fondamentale e deve essere quotidiana. Pertanto prima di elencarti diversi rimedi naturali che sono in grado di far diventare i tuoi denti bianchi vogliamo mettere in evidenza alcuni punti fondamentali per uno sbiancamento denti fai da te efficace.

Scegli lo spazzolino giusto

Scegliere lo spazzolino in base alle proprie esigenze e ai propri denti non è per niente banale. Se hai gengive delicate che tendono ad infiammarsi facilmente opta per uno spazzolino con le setole morbide che oltre a pulire i denti massaggi le gengive senza irritarle.

Inoltre in commercio potrai trovare spazzolini manuali e spazzolini elettrici. La scelta dipende molto dalle tue esigenze; se trovi che lo spazzolino elettrico sia più comodo, veloce e pratico opta per quest’ultimo in caso contrario puoi lavare i tuoi denti benissimo anche utilizzando lo spazzolino manuale.

Ricordati di pulire lo spazzolino

Cambiare lo spazzolino una volta ogni due mesi non basta. I batteri si annidano tra le setole dello spazzolino, pertanto è importante lavarlo sempre con acqua una volta terminata la pulizia dei denti e una volta a settimana immergerlo per qualche minuto in un bicchiere contenente acqua e bicarbonato o acqua e due gocce di estratto di semi di pompelmo. Sia il bicarbonato sia l’estratto dei semi di pompelmo sono due formidabili antibatterici di cui ti abbiamo parlato più volte, in particolare ti consigliamo la lettura dei seguenti articoli tramite i quali potrai valutare tu stesso gli innumerevoli utilizzi di entrambi:

Scegli il dentifricio corretto

Molto spesso la scelta del dentifricio viene fatta con superficialità e spesso si opta per il dentifricio in offerta o con il prezzo più basso. In realtà è sbagliatissimo! È fondamentale che il dentifricio contenga fluoro in quanto quest’ultimo aiuta a prevenire la formazione delle carie. Inoltre i dentifrici sbiancanti, molto diffusi in commercio, spesso contengono sostanze come carbonato di calcio, carbonato di magnesio e idrossido di alluminio che sicuramente rimuovono le macchie dai denti, ma allo stesso tempo essendo abrasivi favoriranno l’ingiallimento dei denti. Pertanto opta per un dentifricio che sia desensibilizzante se soffri di gengivite, oppure scegli un dentifricio che contenga prodotti naturali non aggressivi, ma che comunque sarà in grado di pulire a fondo la tua bocca.

Lava i denti tre volte al giorno

Sicuramente lo sai già. Te lo ripetiamo, perché questo è un passaggio fondamentale che permette di garantire una corretta igiene orale e denti bianchi. È necessario lavare i denti la mattina, la sera e dopo pranzo. È fondamentale rimuovere i residui di cibo per contrastare la formazione di tartaro e prevenire innumerevoli problemi del cavo orale.

Usa il filo interdentale

Per uno sbiancamento denti fa da te è fondamentale l’utilizzo del filo interdentale. Il filo interdentale in realtà viene utilizzato molto poco in quanto si crede serva a poco. In realtà il suo utilizzo è fondamentale. Quando hai finito di utilizzare lo spazzolino pensi che la tua bocca sia pulita in realtà non è così. Potrai renderti conto di questo solo utilizzando il filo interdentale. Il filo rimuove tantissimo cibo incastrato tra i denti che non fa altro se non favorire la formazione di batteri e tartaro e di conseguenza sfavorire la durata dei denti bianchi. Pertanto utilizza sempre, almeno una volta al giorno, il filo interdentale e rimuovi tutte le impurità.

Scegli il collutorio corretto

In ultimo è fondamentale l’utilizzo del collutorio che permette di disinfettare e igenizzare tutta la bocca. Come per lo spazzolino non scegliere il collutorio solo in base al suo prezzo, ma valuta i suoi ingredienti. Pertanto evita i collutori che hanno tra gli ingredienti il laurilsolfato di sodio, un tensioattivo naturale che può aumentare la sensibilità dei denti e favorire la formazione di ulcere orali.

sbiancamento denti fai da te: denti bianchi

Sbiancamento denti fa da te in modo naturale: dentifricio fatto in casa

Lo “sbiancamento denti fai da te” inizia creando un dentifricio fatto da te. Ti spieghiamo subito come si fa. Spremi un limone in mezzo bicchiere di acqua. Prendi un cucchiaino di succo di limone diluito con acqua e mescolalo a un cucchiaino di bicarbonato di sodio e una goccia di tea tree oil. La pasta ottenuta va applicata su uno spazzolino e utilizzata come un normale dentifricio.

È importante applicare il dentifricio fatto in casa solo una volta a settimana di modo tale che contribuisca a mantenere e sbiancare i denti senza danneggiarli.

Come sbiancare i denti velocemente

Se hai i denti gialli, ti sarai chiesto molte volte se è possibile uno “sbiancamento denti fai da te”. Ebbene si. Ti indichiamo subito quali sono i rimedi naturali più efficaci per raggiungere il risultato che desideri.

Salvia

Hai la salvia sul terrazzo o in giardino? Molto bene! Oltre ad utilizzarla per deliziare i tuoi piatti in cucina, la salvia è tra i rimedi più efficaci per rendere i denti bianchissimi. Il suo utilizzo oltretutto è semplicissimo. Basta prendere una foglia di salvia e strofinarla direttamente sui denti.

Limone

Il succo di limone è un ottimo rimedio per rimuovere le macchie dai denti e sbiancare i denti. Allo stesso tempo rinfresca l’alito, scioglie il tartaro ed è un antibatterico naturale. Purtroppo se usato frequentemente, essendo un acido, può corrodere lo smalto dei denti. Pertanto va utilizzato con attenzione e senza esagerare. Per far in modo che possa agire efficacemente sui denti l’ideale è mescolare un cucchiaio di bicarbonato a mezzo succo di limone e bagnare lo spazzolino in questa soluzione. Dopo di che strofina i denti e risciacqua.

Bicarbonato di sodio

Sbiancare i denti con bicarbonato è il metodo più conosciuto. Del resto oramai la maggior parte dei dentifrici contengono il bicarbonato di sodio proprio per sue proprietà sbiancanti. Puoi utilizzarlo una volta alla settimana; basta applicare una piccola quantità di bicarbonato sullo spazzolino e strofinare sui denti. Ricordati di risciacquare bene la bocca.

Carbone vegetale

In ultimo vogliamo parlarti di un rimedio molto efficace e privo di rischi: il carbone vegetale che ti permetterà uno “sbiancamento denti fai da te” perfetto. Oltre a rendere i denti bianchissimi, combatte i batteri e dona sollievo alle gengive irritate. Insomma un vero e proprio toccasana per i nostri denti. Si tratta di una sostanza molto assorbente che attira tutti i liquidi, i microbi e gli agenti patogeni. Ciò che spaventa è il suo colore: nero!

Pertanto, te lo diciamo subito, se quando lo utilizzerai i tuoi denti temporaneamente saranno neri, non ti devi assolutamente preoccupare in quanto è del tutto normale e una volta risciacquata bene la bocca andrà tutto via.

Ti spieghiamo come utilizzarlo!

Innanzitutto devi utilizzare il carbone vegetale in polvere, a questo punto devi seguire 5 passaggi:

  1. bagna lo spazzolino, utilizzando un bicchiere d’acqua;

2. immergi lo spazzolino bagnato nella polvere di carbone vegetale;

3. spazzola i denti come fai quando lavi i denti, per circa due minuti;

4. sputa la saliva e il carbone direttamente nello scarico facendo attenzione che il carbone non venga a contatto con il lavandino in quanto potrebbe essere molto difficile rimuove il carbone vegetale;

5. lava lo spazzolino aiutandoti con un bicchiere di acqua di modo tale da evitare di sporcare il lavandino come ti abbiamo indicato prima.

Scopri il Carbone Vegetale Attivo per sbiancare i denti

Sbiancare i denti a casa con gli oli essenziali

Anche gli oli essenziali possono essere utilizzati per sbiancare i denti. prima di indicarti quali sono ti consigliamo di leggere la nostra guida sugli oli essenziali dal titolo:Oli essenziali proprietà: tutto quello che devi sapere! dove troverai tutte le informazioni utili circa l’utilizzo degli oli essenziali. Ti ricordiamo che gli oli essenziali sono molto potenti e per evitare effetti collaterali è necessario applicarli in maniera corretta.

Olio essenziale di Tea tree

L’olio di tea tree o olio di melaleuca risulta molto efficace nel sbiancare i denti. In realtà disinfetta e combatte i batteri della bocca, e combatte l’alitosi.  Bisogna utilizzarlo con moderazione in quanto potrebbe arrossare le gengive. Gli utilizzi del tea tree sono i innumerevoli; a questo proposito abbiamo scritto un articolo dal titolo: Tea tree: 30 modi per utilizzarlo che ti consigliamo di leggere.

Olio essenziale di menta piperita

L’olio essenziale di menta piperita è un antinfiammatorio, un antibatterico e un antivirale. Può essere aggiunto al collutorio o al dentifricio, oltre a garantire denti bianchi combatterà l’alito cattivo.

Olio essenziale di chiodi di garofano

L’olio essenziale di chiodi di garofano è l’olio per eccellenza riguardo la cura dei denti. Ideale per lenire il dolore soprattutto se provocato dalle gengive, combatte l’alitosi e essendo un antimicrobico garantisce una bocca pulita e disinfettata.

Olio essenziale di cocco

Come sbiancare i denti a casa? Basta usare l’olio di cocco!

L’olio essenziale di cocco è un ottimo sbiancante dei denti. Basta diluire qualche goccia di questo olio in un po’ d’acqua ed effettuare dei risciacqui. Non avendo controindicazioni particolari può essere utilizzato anche tutti i giorni.

Denti più puliti con un’alimentazione corretta

Per mantenere i denti puliti è necessario fare anche molta attenzione a ciò che si mangia. Sicuramente sono un valido aiuto gli alimenti croccanti che contengono fibre in quanto intensificano la salivazione rimuovendo zuccheri e acidi dannosi per i denti. Inoltre ricorda che per avere denti sani e belli è importante assumere calcio. Pertanto prediligi alimenti come mozzarelle, parmigiano reggiano, yogurt, latte parzialmente scremato, spinaci, cime di rapa, cavolo nero, bietole, nocciole e mandorle. Allo stesso tempo evita tutti gli alimenti o le bevande che contengono tanti zuccheri e limita l’assunzione di arance, limoni e pomodori che contenendo acido citrico potrebbero danneggiare e corrodere lo smalto dei denti.

In ultimo vogliamo ricordarti che alcuni alimenti macchiano notevolmente i denti e pertanto andrebbero eliminati o quanto meno sarebbe opportuno limitare il loro consumo. Pertanto evita di bere caffè, coca cola, vino rosso, the verde, salsa di soia, curry, barbabietole, frutti di bosco, salsa di pomodoro, e succhi di frutta la cui colorazione risulta scura.

Ancora alcuni consigli per avere denti bianchi e puliti

Per una corretta igiene della bocca, oltre a effettuare una pulizia corretta e quotidiana come ti abbiamo consigliato prima, è necessario sottoporsi ad una detartrasi una volta l’anno di modo tale che il tuo dentista  possa controllare la salute dei tuoi denti. Inoltre riguardo lo sbiancamento dei denti, sarebbe un’occasione per decidere con lui il rimedio sbiancante più corretto per i tuoi denti.

Leggi l’articolo su:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here