acne comedonica cura

L’acne comedonica si caratterizza come una malattia infiammatoria della pelle.

Le sue manifestazioni tipiche sono costituite da brufoli, tipici dell’acne, e da comedoni, che sono dei punti neri.

La cute appare arrossata, infatti possono comparire anche dei puntini rossi sul viso in associazione a comedoni bianchi.

Spesso l’acne comedonica è tipica dell’adolescenza.

Proprio in questa fase della vita infatti i cambiamenti ormonali incidono nel rendere più probabile la formazione dei brufoli e dei comedoni.

In particolare è la maggiore secrezione di androgeni che determina delle condizioni di squilibrio nell’organismo, che si possono riversare sulla pelle, proprio con la manifestazione dell’acne comedonica.

I più colpiti sono i soggetti maschi, anche se l’acne comedonica può interessare pure le donne, soprattutto in corrispondenza del ciclo mestruale.

Sintomi dell’infiammazione della pelle

I sintomi dell’acne comedonica sono molto caratteristici, perché abbiamo la presenza sulla pelle contemporaneamente di brufoli e di punti neri, chiamati in gergo scientifico comedoni.

Si vede come si manifesta l’acne comedonica nelle foto che possiamo ritrovare anche su internet.

Anche nell’acne comedonica lieve i sintomi sono sempre gli stessi, con la differenza, però, che la pelle è meno arrossata, perché l’infiammazione è minore.

Bisogna sempre stare attenti a non schiacciare o spremere i brufoli e i punti neri, perché si potrebbe incorrere nelle cicatrici dell’acne.

I comedoni in particolare possono essere distinti in comedoni aperti e chiusi.

I primi sono quelli che tutti chiamano comunemente punti neri. I secondi sono punti bianchi.

In quelli neri si ha un’eccessiva produzione di grasso e, poiché l’apertura del follicolo è molto dilatata, i batteri possono penetrare facilmente.

Si verifica un processo di ossidazione a contatto con l’aria che determina proprio il colore nero dell’acne comedonica.

Nel caso dei comedoni chiusi, invece, l’apertura del follicolo è piccolissima, per cui il sebo non è esposto all’aria e all’ossidazione.

Cause dell’acne con comedoni

Per l’acne comedonica le cause possono essere tante.

Cambiamenti ormonali

Come già abbiamo evidenziato precedentemente, una delle cause principali è da rintracciarsi negli squilibri ormonali che possono determinarsi all’interno dell’organismo.

È logico quindi che periodi fisiologici come quelli che accadono nel ciclo vitale di una donna possono influire.

Stiamo parlando del ciclo mestruale e della gravidanza.

Stress e farmaci

Tuttavia ci sono anche altre cause che incidono sulla formazione dell’acne comedonica.

Per esempio sono importanti anche lo stress eccessivo e l’assunzione di diversi farmaci come antidepressivi e immunosoppressori.

Eccessiva produzione di sebo

L’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee della pelle determina l’ostruzione del follicolo pilifero.

Tutto ciò determina la morte delle cellule che si trovano intorno ad esso e le cellule morte con la cheratina si accumulano determinando la formazione dei punti neri e dei brufoli, segni caratteristici dell’infiammazione tipica dell’acne comedonica.

Nell’acne comedonica è come se si formasse un tappo di cheratina, che blocca il rinnovo cellulare e determina l’infiammazione e l’infezione.

Di solito nella fase meno grave dell’infiammazione i punti neri compaiono sulla fronte e sul naso.

Nelle fasi più gravi a livello infiammatorio, l’acne e i comedoni possono comparire sul volto interamente e sulla schiena.

Abbiamo poi delle altre fasi di acne comedonica, l’acne papulo comedonica e la conglobata.

Nella prima che abbiamo detto, chiamata anche acne volgare comedonica, si possono formare papule arrossate, pustole o foruncoli che hanno una consistenza tipica delle cisti.

Nell’acne conglobata i punti neri appaiono uniti gli uni con gli altri e possono determinare la formazione di ascessi da cui fuoriesce il pus.

È proprio la forma più grave di acne con punti neri che può formare anche molte cicatrici.

Rimedio imbattibile per risolvere l’acne

Quando si ha a che fare con l’acne pensare di risolvere il problema applicando solo una crema a livello locale è da considerarsi un grosso problema.

Per sconfiggere l’acne una volta per tutte bisogna agire dall’interno. E’ pertanto fondamentale assumere un integratore specifico.

Noi ti consigliamo NONACNE, un integratore specifico in grado di combattere l’acne eliminando i brufoli e prevenendoli.

NONACNE si prende cura della tua pelle rendendola priva di brufoli e molto più elastica.

Basta assumere 2 capsule al giorno di NONACNE e notare i primi miglioramenti dopo poco tempo.

Acquistarlo è semplice, basta compilare il modulo d’ordine direttamente sul sito ufficiale l’unico in grado di garantirti l’originalità del prodotto.

Riceverai NONACNE all’indirizzo segnalato in pochissimi giorni. Puoi pagare secondo varie opzioni tra cui il contrassegno.

Attualmente è attiva una promozione molto interessante.

ORDINA SUBITO NONACNE – OGGI IN PROMOZIONE!

Rimedi per risolvere il problema

Per l’acne comedonica una terapia efficace è sicuramente quella farmacologica tradizionale, che deve essere prescritta dal nostro medico di fiducia o da uno specialista dermatologo.

Per l’acne comedonica i rimedi possono essere differenti.

Quindi vediamo riguardo all’acne comedonica come curarla.

I farmaci

È il nostro medico di fiducia ad indicare per l’acne comedonica la cura che può risultare più efficace.

Può essere necessaria la somministrazione di retinoidi, che sono dei farmaci derivati dalla vitamina A.

Di solito per queste sostanze è prevista un’applicazione topica sotto forma di pomata o di crema.

Agiscono regolando la crescita delle cellule della pelle.

A volte il medico può decidere che sia necessario somministrare degli antibiotici, soprattutto quando l’acne si caratterizza per la presenza di infezioni.

Anche gli antibiotici possono essere applicati a livello locale sotto forma di crema o di pomata.

In alternativa agli antibiotici, il medico può decidere di prescrivere antimicrobici.

I rimedi naturali

Non dimentichiamo per l’acne comedonica i rimedi naturali, che si possono rivelare utili.

Ad esempio si può utilizzare da applicare sulla pelle una maschera a base di miele e di cannella.

Quest’ultima ha delle proprietà antibatteriche e il miele ha un effetto emolliente.

Non devi fare altro che mescolare due cucchiai di miele e due cucchiaini di cannella.

Poi applica il composto sulla pelle e lascialo agire per 20 minuti.

Infine sciacqua con acqua tiepida.

Alcuni utilizzano come rimedio naturale anche il succo di limone, che ha proprietà purificanti ed astringenti.

Si possono tamponare i brufoli con un batuffolo di cotone intriso di succo di limone.

Lo stesso procedimento può essere utilizzato con l’aceto di mele, che ha proprietà esfolianti.

L’aceto di mele deve essere mescolato con l’acqua distillata.

Se mescoli mezzo cucchiaio di bicarbonato con un cucchiaino di acqua tiepida, puoi preparare un composto da utilizzare per fare un peeling esfoliante in maniera naturale, in modo da rimuovere le impurità della pelle e le cellule morte.

Puoi preparare anche una maschera di argilla, un’altra sostanza dall’azione purificante.

Sciogli un paio di cucchiai di argilla nell’acqua e ricava un preparato dalla consistenza omogenea.

Mantienilo applicato sulla pelle per circa 20 minuti e infine sciacqua.

Puoi aiutare a combattere l’acne con i punti neri anche attraverso alcune soluzioni fitoterapiche.

Per esempio molto utile è il decotto a base di viola del pensiero, che contiene delle sostanze dall’azione depurativa.

Molto importanti sono anche le proprietà antibatteriche della bardana, ricca di acidi fenolici.

Essa va utilizzata sotto forma di tintura madre oppure come decotto da applicare a livello topico.

LE OPINIONI E RECENSIONI SU NONACNE LE TROVI IN QUESTA PAGINA: NONACNE: l’integratore che elimina l’acne e i brufoli!

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here