brufoli sulle gambe cause

I brufoli sulle gambe rappresentano un inestetismo davvero brutto a vedersi. Sono molti i fattori che possono causare anche la comparsa di brufoli enormi sulle gambe.

Questa forma di acne non interessa soltanto gli adulti, visto che si possono avere anche brufoli sulle gambe dei bambini.

La pelle sensibile è maggiormente esposta al problema dei brufoli sulle gambe, perché è più soggetta alle irritazioni.

Ecco perché il fenomeno non deve essere trascurato, per fare in modo di non incorrere in delle infezioni difficili da trattare.

Ma come eliminare i brufoli sulle gambe?

Esaminiamo tutte le ragioni della loro comparsa e poi passiamo in rassegna i rimedi che possono essere utili per trattare il problema, tenendo conto dell’importanza di rivolgersi, in presenza di brufoli sulle gambe, al proprio medico di fiducia o ad un dermatologo specializzato.

Le cause degli inestetismi sulle gambe

Per i brufoli sulle gambe le cause possono essere davvero tante.

Infatti ci sono diversi fattori che incidono sulla formazione dell’acne su questa zona del corpo.

Ma vediamo tutte le ragioni per cui possono comparire questi inestetismi.

La gravidanza

È fisiologico che durante la gravidanza ci siano delle fluttuazioni di carattere ormonale. Sono proprio questi sbalzi che a volte possono causare la comparsa dei brufoli sulle gambe.

Nel periodo della gestazione il corpo è portato a produrre molti più ormoni e in questo caso i foruncoli sono proprio la conseguenza di questa maggiore produzione ormonale.

Spesso i brufoli sulle gambe in gravidanza comportano la presenza di prurito.

La depilazione 

I brufoli sulle gambe dopo la ceretta sono frequenti.

Generalmente i foruncoli compaiono entro poche ore dopo la rasatura o dopo la ceretta.

In queste situazioni non rappresentano un motivo di preoccupazione, perché generalmente questi brufoli sulle gambe non contengono pus e spariscono da soli senza bisogno di ricorrere ad alcun trattamento.

La follicolite, l’orticaria e l’acne

Anche alcuni comuni disturbi della pelle possono portare alla formazione di brufoli sulle gambe.

Una condizione per esempio è la follicolite, quando i follicoli piliferi vengono infettati dalla presenza di batteri.

È proprio l’infezione che causa l’infiammazione dei follicoli.

In genere siamo in presenza di follicolite, quando i brufoli sulle gambe sono accompagnate dalla comparsa di pustole bianche dolorose.

L’infezione dei follicoli piliferi si ha per contatto con agenti irritanti o a causa dell’indossare vestiti stretti.

Anche una ferita o un graffio sulla pelle possono causare la follicolite.

Un altro problema cutaneo è l’orticaria, che si manifesta con la presenza sulla cute di foruncoli rossi, che comportano bruciore e prurito.

Di solito l’orticaria si verifica come una reazione allergica in seguito ad una lunga esposizione ai raggi del sole o in seguito ad una puntura di insetto.

L’acne, invece, è dovuta ad un malfunzionamento delle ghiandole sebacee, che producono sebo in eccesso.

Una produzione eccessiva di sebo può bloccare i pori della pelle, favorire la formazione di batteri e quindi un’infezione.

I nostri consigli per eliminare i brufoli

Abbiamo svolto una ricerca su internet e abbiamo trovato un prodotto molto interessante, che risulta piuttosto utile per eliminare i brufoli sulle gambe.

Si tratta di una crema che si chiama BREX ed è indicata soprattutto per i brufoli che compaiono nelle zone intime.

È un prodotto realizzato con ingredienti al 100% naturali. È composto infatti di artemisia, melaleuca e mimosa.

La combinazione di questi ingredienti permette a BREX di agire con molta velocità e con una certa delicatezza.

Ecco perché questa crema funziona con una certa efficacia, anche come strumento di prevenzione per la comparsa dei brufoli.

Brex BRUFOLI

<<<ORDINA BREX – LA RICEVI SUBITO – NON PAGHI LE SPESE DI SPEDIZIONE>>>

Inoltre il prodotto è molto versatile e si adatta ad essere usato con validità in tutte le parti del corpo.

Come puoi ordinare BREX?

È davvero molto facile. Non devi fare altro che andare sul sito ufficiale dedicato al prodotto, devi compilare l’apposito modulo, specificando il tuo nome, cognome, indirizzo e numero di telefono.

In pochi giorni riceverai BREX direttamente a casa tua.

I rimedi contro l’acne sulle gambe

Per eliminare i brufoli sulle gambe, ci sono diversi rimedi a cui possiamo fare ricorso.

Innanzitutto parti dalla rasatura, in modo che sia fatta correttamente e non comporti irritazione sulla pelle.

Ma vediamo quali sono le regole da seguire sia per eliminare sia per prevenire la comparsa dei brufoli sulle gambe.

La rasatura e la ceretta

Impara a fare in modo corretto la rasatura e la ceretta. Per esempio, per quanto riguarda la rasatura, una soluzione sarebbe quella di bagnare i peli in modo che, dopo aver assorbito l’acqua, risultino molto più morbidi e facili da tagliare.

Tutto ciò diminuisce il rischio di irritazioni e quindi il pericolo della comparsa dei brufoli.

Inoltre impara a servirti di un’idratazione quotidiana e di processi di esfoliazione delicati, per rimuovere le cellule morte.

Per quanto riguarda la ceretta, molti lamentano la formazione di brufoli rossi dopo la sua applicazione.

Abbi cura quindi di scegliere sempre una cera per lo strappo di ottima qualità, sempre per non determinare irritazione.

La stessa regola dovrebbe valere per i cosmetici che utilizzi sulla tua pelle.

Meglio scegliere prodotti a base di acqua e non a base di olio. Sarebbe preferibile scegliere idratanti e creme solari classificati come prodotti non comedogenici.

Sono prodotti appositamente formulati per ridurre la comparsa dei brufoli, perché contengono sostanze che hanno meno probabilità di ostruire i pori della pelle.

I farmaci

Molto importante è rivolgersi ad un dermatologo, che può indicare di solito dei farmaci ad uso topico, per ridurre la formazione dei brufoli o per prevenirli.

Per esempio esistono dei detergenti anti acne per combattere il disturbo.

Sono fatti a base di perossido di benzoile e di acido salicilico. Comunque non esagerare e usa questi prodotti soltanto sotto stretto controllo medico.

Esistono in commercio, sempre sotto prescrizione medica, delle creme apposite per trattare l’acne.

Sono prodotti mirati e alcuni possono essere considerati anche come farmaci da banco.

I rimedi naturali contro i brufoletti sulle gambe

Ecco adesso alcuni consigli che possono essere particolarmente utili, visto che per i brufoli sulle gambe i rimedi naturali possono rivelarsi anche molto importanti.

Vediamo quali sono gli ingredienti di origine naturale che puoi utilizzare.

Oli essenziali

Gli oli di estrazione vegetale possiedono delle proprietà antibatteriche e antisettiche, che risultano molto utili per combattere i brufoli sulle gambe e per dissolvere il sebo che occlude i pori della pelle.

Puoi provare 10 gocce di olio essenziale di menta romana, di calendula, di lavanda o di malaleuca.

Ricordati di sciogliere questi oli in altri prodotti, come l’olio di mandorle dolci, quello di avocado, di oliva o quello ricavato dai noccioli di albicocca.

Sale marino

Il sale marino è un altro ingrediente molto efficace per combattere l’acne.

Infatti riesce a pulire a fondo la pelle e aiuta ad eliminare i batteri responsabili di un’eventuale infezione.

Il sale marino ha un’azione esfoliante davvero ottima, per togliere le impurità e le cellule morte.

Devi soltanto riempire la vasca di acqua calda e versare all’interno un bicchiere di sale marino.

Poi lascia le gambe in immersione per circa 15 minuti.

Igiene personale

Cura molto la tua igiene personale. Lavati almeno due volte al giorno e pulisci bene i pantaloncini e i pantaloni, per eliminare sudore e sporco che possono causare impurità.

Cambia la biancheria tutti i giorni e lava i vestiti dopo aver fatto attività fisica. Lava spesso le lenzuola.

Indossa vestiti che permettano alla pelle di respirare e soprattutto indossa biancheria intima di cotone, specialmente quando fai molto sport.

Evita le fibre sintetiche come il poliestere.

Alimentazione

Molto importante è anche la specifica alimentazione da seguire. Puoi consumare più cibi contenenti vitamina A, come carote, spinaci, zucca e broccoli. E poi mango e albicocche.

Assumi più vitamina D, che si trova nei prodotti derivati dal latte. Mangia cibi a basso indice glicemico, come le verdure, la maggior parte della frutta, cereali integrali, legumi e yogurt.

Assumi più acidi grassi omega 3, che si trovano soprattutto nel pesce come il salmone e lo sgombro, nell’avocado, nei semi e nella frutta secca, come i semi di lino, i semi di chia e le noci.

Approfondimenti consigliati:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here