come eliminare i punti neri

I punti neri non solo sono esteticamente poco gradevoli, ma danno l’impressione che la pelle sia sporca creando non pochi disagi nei rapporti con gli altri.

A soffrirne non è solo il gentil sesso, ma anche gli uomini che lamentano la presenza dei punti neri sul viso, dei punti neri sul naso, o su altre parti del corpo, come la schiena.

Ma cosa sono i punti neri?

Prima di proporre alcune soluzioni per eliminare i punti neri sulla pelle del viso proviamo a capire cosa sono.

Punti neri cosa sono

I punti neri sono delle impurità della pelle che si manifestano quando la pelle risulta particolarmente grassa favorendo la dilatazione di pori che il sebo ostruisce dando vita al punto nero.

Prediligono zone del viso come naso, mento e fronte.

Ci sono diverse tipologie di punti neri, che ti elenchiamo di seguito:

  • punti neri giganti molto evidenti, generalmente localizzati sulla fronte, sul naso o sul mento;
  • punti neri profondi, sono difficili da eliminare e richiedono costanza e molta accortezza per evitare che lascino buchi o cicatrici;
  • punti neri infiammati, arrossati e che possono comportare dolore al tatto.

I punti neri si manifestano soprattutto durante il periodo della pubertà, infatti molti adolescenti ne soffrono.

In realtà spesso a soffrire di punti neri sono anche gli adulti, che a causa di stress, smog  e cattiva pulizia soffrono di questi bruttissimi inestetismi sul volto.

Dove compaiono i punti neri

I punti neri possono comparire in tutte le parti del viso a anche su svariate zone del corpo.

Sicuramente compaiono e si sviluppano soprattutto in alcune zone del viso molto visibili e pertanto potresti avere a che fare con:

  • Punti neri sul naso
  • Punti neri sulla fronte
  • Punti neri sul mento

Inoltre quando si parla di punti neri si tende a pensare subito a piccolissimi punti di colore scuro in realtà non è sempre così, non sono poche le persone infatti che si trovano a dover risolvere ed eliminare punti neri giganteschi o punti neri giganti.

In ogni caso esistono dei rimedi che aiutano ad eliminarli e prevenirli. Andiamo con ordine.

Punti neri giganti

A volte i punti neri vengono chiamati anche comedoni giganti.

A che cosa è dovuta questa terminologia?

In generale dobbiamo sapere che i punti neri si chiamano anche comedoni aperti.

Questo nome si riferisce alla loro natura di impurità cutanee, che derivano dalla dilatazione e dall’apertura dei punti bianchi.

I comedoni giganti possono comparire soprattutto in età giovanile, nelle parti del corpo che abbondano maggiormente di ghiandole sebacee, come per esempio il naso o la schiena.

Infatti sono ricorrenti i punti neri giganti sul naso.

Punti neri: cosa non fare

Se si hanno i punti neri la tentazione di premerli per far fuoriuscire il sebo, senza adottare le giuste accortezze, è veramente forte. Pur di eliminarli velocemente dal nostro viso siamo pronti a tutto.

In realtà non c’è nulla di più sbagliato!

La regola numero uno è tenere le mani lontane dal viso!

Un’operazione di questo tipo, infatti, favorisce l’infiammazione dei punti neri che potranno lasciare una cicatrice sul viso o divenire dei brufoli a tutti gli effetti.

Pertanto è necessario non lasciarsi prendere dalla disperazione e tentazione e resistere adottando soluzioni migliori come ad esempio un’accurata detersione.

Punti neri cause

La comparsa dei punti neri è legata soprattutto all’attività del testosterone che esercita un’importante azione sulle ghiandole sebacee.

Non è dunque un caso che la loro comparsa si sviluppi soprattutto durante il periodo adolescenziale dove l’attività ormonale è importante.

Altri fattori che contribuiscono alla loro comparsa sono:

  • Scarsa o cattiva detersione del viso;
  • Stile di vita poco sano;
  • Poca idratazione.

Pertanto se si vogliono debellare i punti neri è necessario condurre uno stile di vita corretto e adottare degli accorgimenti rivolti alla cura e alla detersione della pelle.

comedoni

I punti neri non vanno sottovalutati perchè a volte si ingrandiscono mettendo in evidenza una certa predisposizione all’acne.

Se hai qualche brufolo è importante ricorrere subito ai ripari adottando i giusti rimedi e le giuste accortezze per evitare che rimangano dei segni sul viso.

A questo proposito potrebbero esserti molto utili i seguenti articoli nel quale troverai informazioni dettagliate riguardo l’acne, le cicatrici acneiche e i brufoli.

 

COME FARE LA PULIZIA DEL VISO COME DALL'ESTETISTA?

La SOLUZIONE DEFINITIVA E INNOVATIVA si chiama SKIN SCRUBBER!

SKYN SCRUBBER FUNZIONA

Otterrai gli "STESSI RISULTATI DELL'ESTETISTA IN SOLI 5 MINUTI" tutte le volte che vuoi risparmiando tempo e denaro!

UNA VERA E PROPRIA INNOVAZIONE CHE NON TI FARA' RINUNCIARE A PRENDERTI CURA DEL TUO VISO!

<<VAI AL SITO UFFICIALE! - NON PAGHI LE SPESE DI SPEDIZIONE- PAGHI ALLA CONSEGNA>>

5 fasi per eliminare i punti neri

Punti neri come toglierli? o Come togliere i punti neri dal naso e da altre zone del viso come fronte e mento? Ti rispondiamo subito!

Se ti stai chiedendo come togliere i punti neri in casa, faresti bene a sapere che sarebbe meglio rivolgersi, per la loro completa eliminazione, ad un dermatologo specializzato.

Tuttavia puoi fare qualcosa anche tu.

Eliminare i punti neri non è impossibile! Munendosi di pazienza, costanza e accuratezza i fastidiosi comedoni spariranno dal viso.

Fase 1: Detersione del viso

Innanzitutto è necessario lavarsi il viso con acqua tiepida e utilizzando un detergente specifico per il viso che sia delicato. Evita i detergenti aggressivi e molto schiumosi e prediligi prodotti specifici per pelli impure e adatti a pelli che tendono a sporcarsi facilmente.

Fase numero 2: Dilatazione dei pori

Scaldare un pentolino di acqua inserendo un cucchiaio di bicarbonato. Versare il composto in una bacinella, coprite il capo con un asciugamano e avvicinate il viso per circa 10 minuti.

Il vapore permetterà la dilatazione dei pori rendendo più semplice la loro eliminazione.

A questo proposito nell’articolo: Pulizia del viso fatta in casa: 3 tipi di fumenti da scegliere in base… troverai informazioni importanti che riguardano non solo la pulizia del viso, ma anche la scelta dei fumenti in base al tipo di pelle.

Fase numero 3: Applicazione di una maschera purificante

Trascorso il periodo di tempo, potete stendere una maschera per viso purificante ossia specifica insomma una maschera punti neri.

È possibile anche prepararla in casa mescolando un cucchiaino di miele e uno di cannella. La si stende sul viso coprendola con una garza e la si lascia agire per 15 minuti circa.

Fase numero 4: Applicazione dello scrub

Punti neri rimedi naturali? Si è possibile utilizzare dei rimedi naturali efficaci come il bicarbonato di sodio.

Se non ci sono irritazioni è possibile applicare lo scrub. Uno scrub casalingo molto efficace è quello a base di bicarbonato.

Prendete un piccolo contenitore e mescolate un cucchiaino di miele, qualche goccia di limone e due cucchiaini di bicarbonato.

Se state pensando a come rimuovere i punti neri, stendete lo scrub sul viso, effettuando movimenti lenti e circolari, ma decisi.

Puoi preparare lo scrub fatto in casa scegliendo la ricetta che più si addice al tuo tipo di pelle. Gli scrub fai da te sono semplici, facili e veloci da preparare. Se vuoi saperne di più basta cliccare qui.

Black Sugar Perfect Scrub Foam

Se non hai tempo e voglia di preparare lo scrub puoi optare per uno scrub allo zucchero nero: BLACK SUGAR PERFECT SCRUB FOAM, basta inumidire il viso con dell’acqua tiepida e massaggiare con lo scrub le zone del viso in cui sono presenti i punti neri.

La sua posa ha tempi molto ridotti e risulta molto efficace nell’eliminazione dei punti neri.

Fase numero 5: Detersione del viso e applicazione di una crema idratante

Terminato lo scrub, potete lavare il viso con un detergente delicato e applicare una crema idratante. Spesso si rivela molto utile il gel di aloe vera in quanto previene gli arrossamenti ed essendo rinfrescante e cicatrizzante si prende cura della tua pelle.

Inoltre il suo assorbimento è molto veloce e rapido risultando un gel veramente pratico.

Ti consigliamo di acquistare un gel di aloe vera che contenga il 90% di gel puro di aloe di modo tale che possa risultare efficace e utile per qualsiasi situazione vorrai utilizzarlo.

Se hai poco tempo e poca pazienza puoi optare per liberarti dai punti neri tramite un pulitore elettrico che aspira i pori pulendo la pelle.

Punti neri sul naso come eliminarli

Una delle zone del viso preferite dai punti neri è sicuramente il naso. I punti neri sul naso sono bruttissimi da vedere e spesso diventano un vero e proprio motivo di disagio. Anche in questo caso non è impossibile eliminarli.

Ti basterà seguire i 5 passaggi che ti abbiamo indicato prima soffermandoti soprattutto sull’applicazione dello scrub. Applica lo scrub su tutto il naso in maniera accurata e insistendo per circa un minuto di modo tale da rimuovere bene tutte le impurità.

Inoltre per evitare che rimangano buchi o segni sul naso è importante dilatare molto bene i pori. Molto utile quando si vogliono eliminare i punti neri del naso è l’aspiratore per punti neri di cui ti parliamo subito.

3 regole utili per prevenire i punti neri

Prevenire i punti neri è sicuramente possibile adottando alcuni accorgimenti che dovranno diventare delle vere e proprie regole quotidiane.

Regola numero 1: Tenere a freno le mani

La prima regola, forse la più difficile, è quella di tenere a freno le mani.

Dovrete resistere alla tentazione che vi assalirà tutte le volte che vi guarderete allo specchio e che vi farà venire la voglia di premere sui punti neri per far uscire il sebo.

NON SI FA!

Regola numero 2: Lavare il viso 2 volte al giorno

La pulizia, se volete evitare che compaiano nuovi punti neri, è obbligatoria. Lavate il viso al mattino con un detergente purificante e applicate una crema idratante delicata.

La sera prima di andare a letto lavate sempre il viso.

Lavarsi il viso dopo un’intera giornata permette alla pelle di ripulirsi di tutte le impurità derivanti da sudore, smog, stress. Nel caso delle donne, la detersione oltre a pulire il viso permetterà di togliere via anche il trucco che contribuirebbe allo sviluppo dei punti neri.

Regola numero 3: mangiare sano e bere acqua

Se volete prevenire i punti neri cercate di bere molto durante la giornata per favorire l’idratazione e l’espulsione di tutte le tossine e le impurità. Inoltre prediligete un’alimentazione a base di carne magra, cereali, frutta, verdura, ingerendo carboidrati e proteine secondo le giuste dosi.

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here