[mashshare]
Come togliere i peli incarniti: scrub

Come togliere i peli incarniti?

Te lo sarai chiesto molte volte dopo aver rasato la barba o dopo esserti sottoposto alla depilazione del corpo.

Può capitare di avere a che fare con i peli incarniti che spesso diventano motivo di irritazione e infiammazione, alcune volte comportando dolore.

Ed ecco che penserai più volte a “come rimuovere i peli incarniti?”.

Prima di indicarti come rimuovere i peli incarniti vogliamo segnalarti che sicuramente è possibile prevenirli se la cura della barba e la depilazione di qualsiasi parte del corpo viene effettuata correttamente.

Cosa sono i peli incarniti

Partiamo dall’inizio spiegandoti che cos’è e cosa comporta la nascita e lo sviluppo di un pelo incarnito.

Dopo la rasatura della barba o la depilazione del corpo, in particolare di alcune zone come inguine e gambe alcuni peli non escono dall’epidermide crescendo sottopelle.

Generalmente i peli non riescono ad uscire dall’epidermide quando la pelle è molto secca e il pelo tende a curvarsi crescendo sotto pelle favorendo l’insorgere del così detto pelo incarnito.

Questo processo alcune volte è indolore e la pelle non si arrossa. Nella maggioranza dei casi il pelo sotto pelle si arrossa e irrita la pelle creando non pochi problemi e provocando dolore.

Le conseguenze dei peli incarniti: pelo incarnito barba

Se hai a che fare con un pelo incarnito o più peli incarniti e noti che la pelle è infiammata non devi assolutamente sottovalutare la faccenda e se ti stai chiedendo “Come togliere i peli incarniti?” beh non hai tutti i torti, del resto i peli incarniti spesso possono diventare la causa della follicolite.

I peli incarniti formano un brufolo che irritandosi, a volte, favorisce la formazione di pus e sangue. Sono molto dolorosi soprattutto quando i peli incarniti sono posizionati su alcune parti del corpo come inguine e collo.

La causa dei brufoli sul collo negli uomini quasi sempre deriva dalla rasatura della barba in quanto a volte il rasoio non utilizzato correttamente favorisce le infezioni della pelle.

In questo caso è fondamentale non commettere errori che potrebbero peggiorare notevolmente la situazione proprio per questo ti consigliamo di leggere la mini guida che tratta il tema dei brufoli sul collo di modo tale che tu possa raccogliere tutte le informazioni utili.

Come togliere i peli incarniti: inguine e torace

Tutti gli uomini che depilano diverse parti del corpo tra cui l’inguine sono chiaramente più soggetti alla formazione dei peli incarniti. Prima di spiegarti come togliere i peli incarniti vogliamo mettere in evidenza che alcune tecniche di depilazione possono diventare la causa dell’insorgere dei peli incarniti.

Nello specifico la causa principale che comporta lo sviluppo dei peli incarniti quasi sempre è il rasoio.

Il rasoio non estirpa il pelo dalla radice, ma lo taglia, rimuovendo le cellule che si trovano sulla superficie della pelle.

Ciò rende la pelle più delicata e più facile ad irritazioni e allo stesso tempo il pelo con il passare del tempo oltre a ispessirsi fa fatica a fuoriuscire dalla pelle.

Proprio per questo motivo, l’ideale sarebbe affidarsi a centri estetici qualificati.

Qualora tu non abbia tempo puoi comunque optare per la crema depilatoria utilizzando un prodotto di qualità o optare per la ceretta che sfavorisce lo sviluppo dei peli incarniti.

Inoltre su alcune zone del corpo, come inguine e torace, è più probabile che compaiano i peli incarniti, in quanto lo sfregamento degli abiti e il sudore favoriscono le irritazioni non permettendo una corretta traspirazione della pelle che a sua volta comporta lo sviluppo del pelo incarnito.

Per questo motivo effettuare una corretta depilazione del petto o dell’inguine è fondamentale.

Pertanto è sempre meglio prendersi cura correttamente della propria pelle ed utilizzare tecniche di depilazione idonee di modo tale da prevenire questo fenomeno.

Prevenire i peli incarniti

Il miglior trattamento quando si ha a che fare con i peli incarniti è la prevenzione.

In generale è fondamentale effettuare la depilazione o la rasatura della barba correttamente o curare la pelle quotidianamente. In questo modo eviterai che si sviluppino delle cisti molto infiammate.

Idrata sempre la pelle

Se invece vuoi prevenire la comparsa dei peli incarniti senza utilizzare nessun trattamento specifico, dopo aver effettuato la depilazione o la rasatura della barba idrata la tua pelle aiutandola a sopportare lo stress del rasoio , della crema depilatoria, o della ceretta sfavorendo la formazione dei peli incarniti.

In questo caso risulta molto valida l’applicazione di un olio sulla pelle che oltre a idratare nutra la pelle.

Molto efficace l’olio di mandorle, sia nel caso della rasatura della barba sia nel caso della depilazione del corpo. In particolare riguardo la depilazione del corpo è fondamentale utilizzare l’olio di mandorle applicandolo sulla pelle appena avrai finito di depilarti di modo tale che l’olio possa lenire e nutrire la pelle da subito.

Riguardo la barba, invece, è molto consigliato applicare una volta a settimana l’olio di mandorle massaggiando la cute e facendolo agire per circa 15 minuti.

Guanto o Scrub peli incarniti

Dopo aver idratato il tuo corpo è fondamentale esfoliare la pelle almeno una volta a settimana. L’esfoliazione può avvenire tramite lo scrub o l’utilizzo di un guanto specifico.

Guanto esfoliante

Il guanto esfoliante e molto diffuso e molto utilizzato. Potrai trovare vari tipi di guanti prodotti in materiali differenti. Noi ti consigliamo un guanto esfoliante fatto con materiali naturali che possa sfavorire l’insorgenza di irritazioni e infiammazioni, agendo delicatamente, ma in maniera profonda.

Scrub per il corpo

Un’altra alternativa che funziona molto bene per esfoliare la pelle consiste nell’applicare lo scrub. Lo scrub è un detergente granuloso che elimina le cellule morte della pelle. Puoi applicarlo sotto la doccia massaggiando delicatamente.

Noi ti consigliamo uno scrub la cui applicazione risulta molto rapida, ma soprattutto impeccabile che potrai portare con te anche in palestra.

Clicca qui e Scopri lo Scrub allo Zucchero Nero

Se hai un pelo incarnito ricordati che prima di depilarti nuovamente è importante risolvere l’infiammazione per evitare che la situazione si aggravi.

Come togliere i peli incarniti: il metodo più efficace

Per rimuovere un pelo incarnito la prima cosa che devi fare è applicare un impacco caldo direttamente sul pelo.

Puoi semplicemente bagnare una salvietta con acqua calda e applicarla sul pelo incarnito fino a quando non si sarà raffreddata completamente.

A questo punto munisciti di pinzetta, sterilizzala e strofina le pelle di modo tale che una volta che la punta sarà visibile all’esterno tu possa tirare il pelo incarnito.

A questo punto disinfetta la zona interessata e applica del gel di aloe vera.

Nel caso la rimozione del pelo risulti molto difficile ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico perché potrebbe non trattarsi di un pelo incarnito ed è fondamentale il consulto di uno specialista.

In particolare se l’infiammazione dovesse essere importante accompagnata da gonfiore è fondamentale fissare un appuntamento con un dermatologo che possa controllare la situazione e valutare per una cura farmacologica antinfiammatoria.

Peli incarniti rimedi

Come togliere i peli incarniti con i rimedi naturali? Te lo diciamo subito!

È possibile utilizzare dei rimedi naturali, che in genere si hanno in casa, per rimuovere i peli incarniti, che spesso risultano molto efficaci.

Zucchero bianco

Unisci un po’ di acqua a un po’ di zucchero e utilizzalo come scrub strofinando delicatamente sulla zona sulla quale c’è il pelo incarnito.

La granulosità dello zucchero bianco contribuirà a favorire l’uscita del pelo sottopelle di modo tale da poter essere rimosso utilizzando la pinzetta come ti abbiamo spiegato prima.

Sale

Un impacco di acqua e sale potrebbe essere la soluzione al tuo problema. Il sale favorisce la circolazione superficiale e la disidratazione della pelle momentanea riducendo il volume e rendendo più facile la fuoriuscita del pelo incarnito e la sua conseguente rimozione.

Ultimi consigli su come togliere i peli incarniti

Se sei soggetto ad avere peli incarniti devi innanzitutto provare a prevenirli, idratando accuratamente la pelle ed eliminando le cellule morte tramite l’esfoliazione.

Inoltre, ti ricordiamo, che quando devi rimuovere un pelo incarnito devi sterilizzare molte bene le pinzette utilizzando dell’alcool o immergendole in acqua bollente.

Se dovessi notare che il pelo non si vede e rimane sottopelle non devi assolutamente sottovalutare la faccenda ed è consigliabile fissare un appuntamento con un dermatologo.

Leggi articolo su:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here