follicolite rimedi naturali

Follicolite rimedi: scopriamo quali sono le soluzioni a cui fare ricorso per questo disturbo che interessa la pelle.

Nella follicolite i follicoli piliferi appaiono infiammati a causa di un’infezione che può essere provocata da batteri, virus o funghi.

La follicolite può interessare diverse parti del corpo.

Abbiamo per esempio la follicolite sulle gambe con rimedi specifici per questa zona.

Si può trattare la follicolite del cuoio capelluto con rimedi naturali appositi, visto che questa parte del corpo è piuttosto delicata.

Lo stesso discorso vale per i rimedi della follicolite inguinale.

Ma andiamo più in fondo e vediamo in maniera più dettagliata quali sono le cause di questa infiammazione della pelle, quali sono i sintomi più caratteristici e quali rimedi per la follicolite puoi adottare, dopo aver chiesto consiglio al medico di fiducia, oppure per la follicolite i rimedi naturali a cui puoi fare ricorso anche per la follicolite da ceretta con rimedi caratteristici.

Sintomi della follicolite

Nella follicolite la pelle è soggetta all’irritazione. Tuttavia i sintomi più caratteristici variano anche in base al tipo di infezione da cui la cute è interessata.

Anche a seconda della zona interessata dal disturbo si hanno delle soluzioni differenti.

Infatti i rimedi per la follicolite delle gambe possono essere diversi ad esempio dai rimedi per la follicolite all’inguine.

Le aree più colpite generalmente sono le ascelle, la barba, il cuoio capelluto, il volto, le gambe e la parte dell’inguine.

Quando si tratta di follicolite superficiale si può avere la comparsa di brufoli.

Possono essere brufoli sul collo, brufoli sottopelle e brufoli sul pene, ad esempio quando la follicolite colpisce la regione dell’inguine.

È sempre meglio chiedere consiglio al tuo medico di fiducia quando si tratta di follicolite da depilazione per i rimedi che possono essere adatti al tuo tipo di pelle.

A questo proposito puoi consultare anche un dermatologo specializzato, anche per sapere quali prodotti naturali puoi utilizzare.

Infatti non dimenticare che a volte i brufoli sono arrossati e pieni di pus.

Queste bolle possono scoppiare e formare una crosta, causando anche prurito e sensazione di dolore.

Esiste poi un tipo di follicolite più profondo, che colpisce gli strati più interni della pelle, ed essa comporta la comparsa di pustole e di rigonfiamenti più grandi che possono lasciare cicatrici, anche dopo la guarigione dell’infezione.

Cause della follicolite

In genere la causa più frequente di follicolite è da individuare nel batterio Staphylococcus aureus.

Si tratta di un microrganismo che ritroviamo normalmente sulla pelle.

Di solito non provoca alcun disturbo, però può accadere che a volte invada il follicolo pilifero e si riproduca in modo incontrollato.

È in questo modo che si scatena l’infezione.

Ma quali sono le condizioni, in seguito alle quali si verifica questo processo?

Si può trattare di diverse situazioni.

La follicolite infatti si manifesta più frequentemente in seguito alla rasatura, per ostruzione del follicolo o perché si indossano abiti troppo stretti.

Inoltre altre cause possono consistere nella sudorazione eccessiva, nell’acne, nelle punture d’insetto o nelle irritazioni che possono essere causate dalle ferite o da eventuali medicazioni riportate.

I fattori di rischio

Esistono differenti fattori di rischio che possono influire nella comparsa della follicolite.

Tra questi per esempio possiamo ricordare la barba non tagliata, le dermatiti, le abrasioni, i pori della pelle che si chiudono in seguito ad un trattamento con farmaci cortisonici.

Oppure la follicolite può avere luogo in seguito ad un sistema immunitario indebolito, per una cura a lungo termine fatta con gli antibiotici per trattare l’acne, per l’esposizione prolungata all’acqua calda o per un’umidità elevata nell’ambiente esterno.

Rimedi per la follicolite

Un capitolo a parte merita l’argomento “follicolite rimedi”.

Si tratta più specificamente di rimedi contro la follicolite, per trattare questa infiammazione e questa infezione della pelle che possono interessare di volta in volta parti specifiche del corpo.

Vediamo quali possono essere i rimedi per la follicolite sul volto, sulle ascelle, sulle gambe e per la follicolite inguinale i rimedi adatti.

Inoltre esaminiamo le soluzioni da adottare per la follicolite post ceretta come rimedi che possono essere utili.

Follicolite rimedi e accorgimenti utili

A seconda del tipo di follicolite, il medico può consigliare trattamenti più specifici.

Tuttavia possiamo individuare alcuni accorgimenti da seguire in tutti i casi, anche per fare in modo che il problema si risolva spontaneamente nel giro di qualche giorno:

  • non rasare contropelo e utilizzare il rasoio elettrico al posto delle lamette;
  • non sfregare la pelle con un asciugamano, ma tamponare in modo delicato;
  • non grattare le bolle;
  • se è necessario, non rasarsi o non depilarsi per qualche giorno;
  • evitare di indossare abiti troppo stretti, per favorire la traspirazione della pelle;
  • evitare gli ambienti troppo umidi;
  • tamponare la pelle più volte al giorno con un impacco caldo, anche per facilitare la fuoriuscita del pus;
  • lavare la zona soggetta all’infezione almeno due volte al giorno con un detergente antibatterico;
  • se è necessario, utilizzare applicazioni a livello locale di creme per qualche tempo;
  • utilizzare, sotto prescrizione medica, antibiotici, antimicotici o cortisone, sia a livello topico che da assumere per via orale.

Follicolite rimedi naturali

Quali sono per la follicolite i rimedi della nonna da utilizzare anche in caso di follicolite da depilazione come rimedi naturali?

Esaminiamo alcuni rimedi naturali per la follicolite da usare in caso di follicolite come rimedi che possono rivelarsi efficaci.

Alcuni per esempio usano la curcuma e l’olio di cocco.

Basta mescolare un cucchiaino di curcuma in polvere e un cucchiaio di olio di cocco, per ricavare un antibatterico ed esfoliante che aiuta a combattere l’infiammazione e lenisce il prurito.

Il composto va applicato sulle aree interessate dall’infiammazione e deve avere la possibilità di agire fino a due ore, per poi essere rimosso con acqua tiepida.

Un altro rimedio naturale consiste nel mescolare 3 cucchiai di olio d’oliva con mezzo cucchiaino di olio essenziale di melaleuca, per ottenere un antisettico e antibatterico.

L’olio ottenuto va massaggiato tutti i giorni sulla pelle.

Puoi provare anche con l’aceto di mele, in grado di eliminare le cellule morte e le impurità dalla pelle.

Diluisci 5 cucchiai di aceto di mele in mezza tazza di acqua tiepida e tampona il liquido sulla pelle irritata due o tre volte al giorno.

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here