I brufoli giganti sono brufoli di grandi dimensioni.

Si caratterizzano per il fatto di essere antiestetici e quindi spesso fanno provare a chi ne è colpito una sensazione di imbarazzo.

A differenza di quanto mostrano alcuni video dei brufoli giganti che si possono trovare anche in rete, non esistono delle vere e proprie dimensioni, oltre le quali i brufoli giganti possano dirsi tali.

La dimensione è un fatto che può variare a livello soggettivo.

I brufoli giganti possono comparire in varie parti del corpo.

Ci sono i brufoli giganti all’inguine, i brufoli giganti sulla schiena e i brufoli giganti in testa.

Inoltre non bisogna dimenticare che spesso esiste una correlazione tra brufoli e punti neri giganti.

I brufoli giganti possono essere anche sottopelle: brufoli giganti sottopelle all’inguine o brufoli giganti sotto le ascelle rappresentano dei casi tipici di brufoli giganti sottopelle.

Nel caso dei brufoli enormi o giganti all’inguine i casi sono due nel senso che potresti avere a che fare con:

I rimedi e le cure cambiano a seconda che si tratti di un brufolo o di una cisti quindi informati bene!

Ma vediamo più di preciso quali sono le cause dei brufoli giganti, quali sono i sintomi e per i brufoli giganti i rimedi a cui fare ricorso.

Sintomi dei brufoli di grandi dimensioni

Generalmente i brufoli giganti si manifestano come delle lesioni sulla pelle che hanno dimensioni molto grandi.

Le caratteristiche possono variare leggermente a seconda che si tratti di brufoli giganti veri e propri o di brufoli sottopelle.

Di solito hanno una forma rotondeggiante e sopraelevata rispetto alla superficie epidermica.

Si manifestano come dei punti arrossati della pelle e a volte il soggetto, proprio in corrispondenza dei brufoli giganti, può provare una sensazione dolorosa a causa dell’infiammazione.

I brufoli giganti possono avere una consistenza dura o morbida.

Magari inizialmente sono duri e poi si ammorbidiscono, man mano che aumenta l’infiammazione e via via che si verifica la crescita dei brufoli giganti.

In qualsiasi parte del corpo si manifestino, dovrebbe evitarsi lo schiacciamento dei brufoli giganti.

Alcuni ritengono di avere brufoli giganti da schiacciare.

È assolutamente vietato per i brufoli giganti lo schiacciamento, perché l’infiammazione potrebbe diventare più acuta, la lesione potrebbe infettarsi e quindi evolvere verso altre complicazioni, come la comparsa di cicatrici.

Cause della formazione dei brufoli 

Le cause della formazione dei brufoli giganti possono essere tante.

In generale si tratta di infiammazione o eventuali infezioni che possono coinvolgere le ghiandole sebacee o i follicoli piliferi.

Il tutto può essere dovuto ad un’iperattività delle ghiandole sebacee, che producono sebo in eccesso.

Quest’ultimo si accumula, provocando la formazione dei brufoli giganti.

In ogni caso, qualunque sia la causa del problema, bisogna evitare la diagnosi fai da te.

Alcuni sono soliti guardare dei brufoli giganti video che si trovano su internet.

Non è questo il modo corretto di fare una diagnosi e di capire se si è interessati dal problema.

Per una diagnosi accurata e veritiera bisogna sempre affidarsi al proprio medico di fiducia oppure ad uno specialista dermatologo.

Qualora fossi deciso a spremere i brufoli fallo nel modo corretto e non affidarti al fai da te. Leggi questo articolo:Schiacciare i brufoli: come si fa e a cosa devi fare attenzione!

I fattori ormonali

Nel corso dell’adolescenza o in alcuni periodi particolari della vita, come per esempio la gravidanza, ci possono essere degli squilibri ormonali che possono rivelarsi fondamentali per la formazione dei brufoli.

Gli sconvolgimenti ormonali portano le ghiandole sebacee ad essere iperattive. Di conseguenza queste producono più sebo e si possono formare i brufoli giganti.

L’esposizione ai raggi del sole

Anche l’esposizione ai raggi ultravioletti del sole può essere considerata una causa che porta alla formazione dei brufoli.

Ovviamente si parla di formazione dei brufoli in correlazione ad un’esposizione eccessiva ai raggi solari o alle lampade abbronzanti.

Lo stile di vita

La formazione dei brufoli giganti spesso può essere favorita da una predisposizione genetica, ma anche lo stile di vita è essenziale.

Molti per esempio non sanno che lo stress può influire molto e lo stesso vale per l’alimentazione.

Spesso i brufoli giganti e i brufoli in generale compaiono in seguito ad una dieta eccessivamente abbondante di cibi grassi e di alimenti con molti zuccheri.

L’igiene

L’igiene personale scarsa sia sul viso che sulle restanti parti del corpo può essere un fattore che può contribuire non poco alla formazione dei brufoli.

Per questo motivo è sempre consigliata una detersione del viso effettuata quotidianamente e in maniera corretta scegliendo prodotti in grado di prendersi cura della tua pelle senza danneggiarla.

 

 brufoli sul visononsolodonne.netLEGGI LA NOSTRA GUIDA COMPLETA SU COME ELIMINARE I BRUFOLI VELOCEMENTE!

 L'ELENCO COMPLETO DEI RIMEDI CHE ELIMINANO I BRUFOLI IN UNA NOTTE!

INIZIA SUBITO!

Rimedi per i brufoli giganti

È sempre il medico che deve indicare la cura più adatta da seguire. Il trattamento per i brufoli giganti o brufoli enormi non differisce da quello che riguarda ogni altro tipo di brufolo.

A volte può essere necessario ricorrere all’applicazione di prodotti a livello locale, come creme specifiche.

Queste pomate, però, non devono essere utilizzate secondo il parere personale, ma è un dermatologo specializzato che ci deve indicare come usarle per affrontare il problema, se esso si presenta in maniera piuttosto grave.

Ci si può aiutare però con alcune pratiche che rientrano in uno stile di vita sano.

Per esempio è consigliabile bere molta acqua, perché in questo modo l’organismo viene aiutato a depurarsi dalle tossine.

In questa maniera esse non si accumulano e si evitano le impurità della pelle che possono essere fondamentali per la formazione dei brufoli.

È bene seguire delle pratiche che rientrano in uno stile di vita sano, portare avanti un’alimentazione corretta e curarsi bene dell’igiene personale.

Da questo punto di vista sarebbe consigliabile usare prodotti adeguati per il proprio tipo di pelle, che non si rivelino particolarmente aggressivi e non generino infiammazioni cutanee.

Anche il tuo dermatologo può indicarti i prodotti che possono fare al caso tuo.

Non dimenticarti poi dei rimedi naturali, come per esempio l’applicazione del succo di limone o gli impacchi di acqua calda o di ghiaccio sulla zona della pelle infiammata, sulla quale sono comparsi i brufoli grandi. Molto utile in quanto agisce sul gonfiore e accelera il processo di essiccazione del brufolo il tea tree oil di cui ti consigliamo questo approfondimento:Tea tree oil brufoli: come usarlo e avere una pelle perfetta!

Puoi utilizzare anche dei cosmetici con azione esfoliante, almeno due volte alla settimana, per favorire uno scrub che permetta il ricambio delle cellule e quindi aiuti a risolvere il problema dei brufoli giganti.

Il medico può prescrivere dei farmaci da banco, basati su principi attivi che hanno un’azione comedolitica.

Eventualmente possono avere anche un’azione antibatterica, come l’acido salicilico o il perossido di benzoile.

Se l’infiammazione è particolarmente elevata, il medico può prescrivere farmaci antibiotici e corticosteroidi.

Soltanto in alcuni casi, specialmente quando sopraggiungono complicazioni, vengono consigliate l’incisione della pelle e l’asportazione dei brufoli, quando per esempio essi si trasformano in cisti.

Anche in questo caso si deve essere seguiti da uno specialista in dermatologia, per garantire la buona riuscita dell’intervento.

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here