dolore alle ginocchia cause

Il dolore alle ginocchia spesso oltre ad essere fastidioso può diventare insopportabile.

Le ginocchia sorreggono tutto il peso del nostro corpo, e non importa che si abbiano 20-30 o 60 anni il dolore alle ginocchia non va mai sottovalutato.  Al contrario richiede molta attenzione ed è importante correre subito ai ripari.

Del resto, non a caso, è considerata come una delle articolazioni più interessanti, ma allo stesso tempo più complessa e delicata e proprio per questo maggiormente a rischio di rotture.

I problemi alle ginocchia spesso derivano da stili di vita scorretti, artrite, osteoporosi, sedentarietà.

Prendersi cura delle propria ginocchia significa cambiare stile di vita adottando un giusto regime alimentare e praticare degli sport che favoriscano la loro funzionalità.

Sport che fanno bene alle ginocchia

Tra gli sport che risultano essere un vero e proprio toccasana per le ginocchia ci sono:

Nuoto

Da prediligere solo quello dorsale

Passeggiate

Camminate in terreni privi di ostacoli e con una marcia moderata;

Bicicletta

Solo con il sellino alzato di modo tale da non sovraccaricare le ginocchia.

Sport che fanno male alle ginocchia

Il basket

I cambi continui di direzione e i salti sfruttano e sollecitano troppo le ginocchia facendo risultare il basket uno sport non adatto. È possibile invece praticare i canestri da posizione da fermo.

Sci

Danneggia le ginocchia doloranti soprattutto se lo si pratica in slalom o discesa. Può invece essere praticato lo sci di fondo.

Il rugby

Risultano pericolosi gli urti e gli impatti violenti che possono provocare danneggiamenti al menisco e ai legamenti.

La danza

Non incide la velocità o che sia un ballo di gruppo o di coppia. Ciò che fa male alle ginocchia sono i salti numerosi e continui che spesso si praticano per ballare.

La corsa

Le corse che prevedono lunghi e logoranti allenamenti, non risultano far bene alle ginocchia che in questo modo vengono sollecitate e stimolate di continuo. Ancora peggio se il terreno dovesse risultare irregolare o pieno di ostacoli.

4 esercizi da praticare in casa per rafforzare le ginocchia

Esistono alcuni esercizi fisici che permettono di rafforzare le ginocchia e sono praticabili da casa:

Passeggiata veloce

Fare una passeggiata veloce per scaldarsi cosi che le articolazioni risultino più sciolte.

Allungamenti

Sedersi per terra con le gambe dritte davanti a se. Portarne una sopra l’altra tirando il ginocchio verso il proprio petto, mantenendo la posizione.

Affondi in avanti

Posizione di partenza, in piedi. Allargare una gamba per effettuare un affondo in avanti piegando il ginocchio, accompagnandolo con il bacino di modo tale che il movimento risulti leggero e non eserciti un’eccessiva forza sul ginocchio.

Sollevare un peso

Legare dei pesi alle caviglie per rendere le articolazioni delle ginocchia più flessibili. Quindi, sedersi su una sedia, fermare il peso su una caviglia e sollevarlo poco a poco.

Alimentazione a prova di ginocchia

Per ultimo sarà necessario cambiare lo stile di vita partendo dall’alimentazione.

È meglio prediligere:
  • Alimenti antinfiammatori come avocado, frutta, verdura e olio di oliva.
  • Vitamina E: un toccasana per le cartilagini. È presente nelle arachidi, nei broccoli, nel mango, nel kiwi.
  • Calcio come latte, formaggio, yogurt, mandorle.
  • Bere molta acqua per poter idratare a dovere le articolazioni e le cartilagini.
  • Lisina: evita la fatica a iuta a recuperare il danno. È possibile trovarla nei legumi, nella carne, nelle uova, nella soia, nel baccalà, nei formaggi, nella frutta secca.
  • Vitamina C: aiuta a rigenerare i tessuti connettivi e migliora il funzionamento dei vasi sanguigni: arance, fragole, pomodori, peperoni, cipolle, mandarini, lattuga, uva.

Queste piccole accortezze vi aiuteranno a sentirvi meglio e soprattutto a prendervi cura delle vostre ginocchia.

Potrebbero fornirti informazioni preziose anche i seguenti articoli:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here