Igiene intima maschile: bicarbonato igiene intima

 

“Igiene intima maschile”: è fondamentale e deve essere praticata quotidianamente. Per anni questa pratica è stata trascurata dagli uomini e soprattutto non effettuata correttamente. Per fortuna c’è un cambiamento di rotta e l’uomo preoccupandosi e occupandosi sempre di più di se stesso si dedica molto di più all’igiene in generale.

L’igiene intima è fondamentale sia per gli uomini che per le donne in quanto oltre ad prevenire la comparsa e lo sviluppo di varie patologie è fondamentale nella sfera sessuale in quanto permette di prendersi cura di se stessi e della propria partner.

Bisogna effettuare un igiene che sia quotidiana e accurata, ma senza esagerare in quanto potresti favorire l’arrossamento e l’irritazione di questa zona, molto delicata, e creare un ambiente che favorisca l’attacco dei batteri.

Proprio questo motivo abbiamo pensato di scrivere un articolo che metta in evidenza come lavare correttamente le parti intime e quali sono i prodotti migliori che tu possa utilizzare per evitare la proliferazione di batteri o la comparsa di irritazioni di vario tipo.

Igiene intima maschile: come lavarsi correttamente

Prima di indicarti la procedura per una corretta igiene intima maschile vogliamo precisare che molto spesso nei genitali precisamente nello spazio che si trova tra il prepuzio e il glande si forma un liquido che prende il nome di smegma maschile. È fondamentale eliminare lo smegma per sfavorire la proliferazione dei batteri e la comparsa di varie infezioni. In realtà effettuare una corretta igiene intima maschile non è per niente difficile. Ti spieghiamo meglio!

Effettua un’igiene intima quotidiana

Puoi anche essere attento e meticoloso nel lavare le zone tue intime, ma se non lo fai tutti i giorni serve a poco. L’igiene intima deve essere quotidiana ed effettuata due volte al giorno, ossia mattina e sera. Quando fai la doccia, ricorda dunque sempre di non trascurare le tue parti basse e lavarle con accuratezza. Inoltre è fondamentale lavare le parti intime prima e dopo un rapporto sessuale per evitare la proliferazione dei batteri e la trasmissione di malattie varie. A questo proposito ti consigliamo la lettura di questo articolo:Malattie sessualmente trasmissibili, dove troverai tutte le informazioni utili circa la prevenzione e la cura di infezioni di vario genere che possono colpire le parti basse, di uomini e donne.

Non indossare pantaloni troppo stretti

Un’altra accortezza che dovresti adottare quando si parla di igiene intima maschile consiste nell’evitare di indossare molto spesso pantaloni molto stretti. Infatti i capi di abbigliamento stretch impediscono la corretta traspirazione della pelle creando l’ambiente ideale per la proliferazione dei batteri e la comparsa di infezioni di vario tipo. Pertanto non indossare tutti i giorni pantaloni stretti, ma cerca di variare il tuo autfit indossando pantaloni di cotone più morbidi. Un’altra accortezza per nulla banale ma fondamentale riguarda la biancheria intima. Per una corretta traspirazione della pelle e per evitare irritazioni di vario tipo l’ideale sarebbe prediligere slip in cotone rigorosamente di color bianco.

Come effettuare un’igiene intima maschile corretta

La detersione dei genitali dovrà essere effettuata in maniera corretta e accurata. Pertanto detergi il prepuzio abbassandolo per lavare anche la zona del glande, per poi arrivare ai testicoli e alla pulizia della zona anale e perianale. Dedica il giusto tempo e le giuste accortezze a questa operazione che per quanto ti potrà sembrare banale ti aiuterà a prevenire malattie specifiche dei genitali e ti permetterà di prenderti cura di te stesso.

Igiene intima maschile prodotti:  quali scegliere

Per una corretta igiene intima maschile non va bene qualsiasi prodotto, e ti spieghiamo subito il motivo. Per evitare irritazioni e infezioni è necessario non alterare il PH della pelle proprio per questo motivo è opportuno utilizzare un detergente intimo maschile che sia delicato e non aggressivo, soprattutto se pratichi sport.

Come scegliere il detergente intimo maschile

Scegliere un detergente intimo qualsiasi è il primo errore che commettono la maggior parte degli uomini. Per evitare il cattivo odore intimo maschile e la comparsa di irritazione e bruciore devi scegliere un detergente intimo specifico per uomo che sia delicato e che svolga un’azione antibatterica, antimicotica e antinfiammatoria.

Scopri SAUGELLA UOMO il Detergente intimo Maschile delicato e Consigliato per una corretta detersione delle parti intime!

Bicarbonato di sodio: efficace nell’igiene intima maschile

L’igiene intima con il bicarbonato è molto efficace, soprattutto in determinate situazioni!

Il bicarbonato di sodio è efficace in molte situazioni tra cui nell’igiene intima maschile. Il bicarbonato non altera il PH della pelle ed è un potente antibatterico. Risulta molto efficace quando si ha la cistite o la candida in quanto permette una corretta e accurata igiene delle zone intime alleviando alcuni fastidi come prurito e bruciore.

Puoi trovare informazioni utili e dettagliate riguardo alcuni problemi intimi dell’uomo nei seguenti articoli:

Igiene intima maschile: ultimi consigli

L’igiene intima è fondamentale per uomini e donne. Ricordati che questa operazione merita le giuste accortezze e deve essere effettuata correttamente. Lavarsi accuratamente permette anche di controllare la forma e il volume dei testicoli prevenendo complicazioni importanti. Inoltre è di fondamentale importanza effettuare una corretta igiene intima prima e dopo i rapporti sessuali rispettando la propria salute e quella della propria partner.

Leggi articolo su:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here