foruncoli in testa

I foruncoli sono determinati solitamente da un’infezione batterica che interessa i follicoli piliferi.

Come conseguenza dell’infezione si ha un processo di infiammazione.

I foruncoli possono manifestarsi in maniera singola, ma possono comparire anche in gruppo.

Possono essere dislocati su varie parti del corpo, infatti si possono avere foruncoli sul collo, foruncoli sul naso, in generale foruncoli sul viso, più specificamente foruncoli sulla fronte, foruncoli sul mento e foruncoli sulla testa con foruncoli nel cuoio capelluto.

Ci sono poi i foruncoli che interessano le parti intime sia maschili che femminili, i foruncoli sulla schiena, i foruncoli sulle gambe e i foruncoli sulla pancia.

Ma quali sono le manifestazioni sintomatiche più caratteristiche dei foruncoli?

Come fare a prevenirli e a contrastarli?

Sicuramente a tutte queste domande possono rispondere anche il tuo medico di fiducia oppure un medico specialista dermatologo, che possono consigliarti i rimedi più adatti, dopo aver effettuato una diagnosi precisa, per capire qual è la causa che sta alla base del problema.

È proprio anche il medico che può darti dei consigli utili sui rimedi da adottare, per evitare di peggiorare l’infezione e l’infiammazione della pelle.

Sintomi sulla pelle

Ma come si caratterizzano i foruncoli sulla pelle? Come si manifestano a livello visibile?

Di solito i foruncoli si presentano come una sorta di protuberanza.

Essa è generalmente arrossata ed è composta da una parte centrale e da un infiltrato nodulare che può essere duro.

Più passa il tempo, più le dimensioni del foruncolo possono aumentare.

A volte, per un peggioramento dell’infezione batterica, si forma del pus nella parte superiore dei foruncoli.

Sono quei segni caratteristici della pelle che possiamo vedere anche in diversi video sui foruncoli che possiamo rintracciare anche in rete.

Ci possono anche essere dei foruncoli sottopelle e foruncoli enormi, le cui dimensioni possono aumentare man mano che passa il tempo arrivando ad assumere la forma di foruncoli giganteschi.

I foruncoli giganti possono presentarsi in diverse formazioni e interessare differenti parti del corpo.

Ad esempio ci possono essere foruncoli enormi schiacciati che si presentano come foruncoli in testa o nelle parti intime.

Proprio su questi tipi di foruncoli soffermiamoci in particolare.

Foruncoli sulle parti intime

Le parti intime possono essere considerate particolarmente sensibili alla comparsa dei foruncoli.

Infatti questa zona del corpo è sempre soggetta ad essere coperta dagli indumenti.

Per questo motivo la pelle ha molta difficoltà nella traspirazione.

Da non dimenticare che proprio la biancheria intima, stando a maggior contatto con la cute, può favorire di più la sudorazione, altro elemento in più che può accentuare lo sviluppo dei foruncoli.

Ci sono anche altri motivi alla base del problema: si tratta delle malattie sessualmente trasmissibili.

Se per esempio si hanno dei rapporti sessuali non protetti, si possono riscontrare delle infezioni che vanno ad accentuare magari già un problema preesistente con la presenza di brufoli già sulla pelle.

Inoltre i foruncoli sono la manifestazione di infezioni che si contraggono attraverso i rapporti sessuali, come la sifilide, l’herpes genitale e la candida.

Ecco perché è sempre bene prestare attenzione ai foruncoli sul sedere, ai foruncoli vulvari, ai foruncoli sul pene e in particolare ai foruncoli sul glande.

Quando si hanno dei foruncoli vaginali o dei foruncoli sull’inguine non ci si deve affidare affatto all’autodiagnosi.

Molte persone guardano sui foruncoli i video che si possono trovare in rete, anche per fare autodiagnosi per esempio sui foruncoli sulle grandi labbra.

Non c’è niente di più sbagliato, perché i foruncoli nel sedere o in generale sulle parti intime devono essere sempre oggetto di una visita specialistica, in modo da capire quale possa essere la causa della loro formazione.

Soltanto in questo modo il medico può indicare anche il rimedio più adatto e, se si tratta di un’infezione non debellabile in altri modi, può anche consigliare l’assunzione di antibiotici per via orale, se il fenomeno infettivo è stato provocato da batteri.

Come evitare i foruncoli nelle parti intime

Per evitare che si formino i brufoli nelle parti intime o per evitare che comunque possa estendersi il processo infettivo che può interessare anche i foruncoli sotto pelle, è opportuno seguire alcuni consigli fondamentali.

Abbi cura sempre di lavare regolarmente la regione pubica, facendo attenzione a questa parte del corpo.

Ma non soltanto igiene, anche una corretta alimentazione può essere significativa per l’acne in generale.

Cambia il tuo stile di vita, dedicando maggiore attenzione a ciò che mangi durante il giorno.

Cerca di evitare i cibi grassi o complessi e orienta la tua dieta verso gli alimenti che contengono molti antiossidanti, come i cereali, i legumi, la frutta e la verdura.

Bevi circa 8 bicchieri di acqua al giorno, in modo da disintossicare il tuo sistema digestivo e il tuo metabolismo.

Tra l’altro bere acqua a sufficienza aiuta anche a ridurre la quantità di sebo prodotta e questo incide positivamente sulla scomparsa dei brufoli.

Cambiati regolarmente gli indumenti intimi, specialmente dopo l’attività fisica in cui hai sudato.

Evita di indossare indumenti sintetici, ma preferisci quelle in fibre naturali come il cotone, che sono più morbidi e che permettono alla pelle di respirare.

In particolare segui questa regola per quanto riguarda la scelta della biancheria intima.

Fai attenzione se ti rasi i peli pubici.

Per esempio, se esegui la depilazione per mezzo di un rasoio, cambialo ogni volta: quando non lo usi i batteri si possono depositare sul rasoio e poi possono favorire la comparsa di infezioni e quindi dei brufoli.

Come curare i brufoli delle parti intime

Curare i brufoli delle parti intime è possibile basta applicare la crema corretta. DERMOFITOSOMA3 è una crema studiata appositamente per essere applicata sulle parti intime, risolve prurito, bruciore e agisce eliminando brufoli vaginali, inguinali e posizionati sulle grandi labbra.

DERMOFITOSOMA3

SCOPRI DERMOFITOSOMA3 SUL SITO UFFICIALE!

DERMOFITOSOMA3 è costituita da 3 fitosomi (olio di melaleuca, lavanda e camomilla) naturali in grado di eliminare completamente tutti i fastidi legati ai brufoli anche quando il prurito e il bruciore è causato da altri motivi come le malattie sessuali.

La composizione di DERMOFITOSOMA3 è così efficace che può essere applicata su qualsiasi parte del corpo risultando una crema molto versatile da portare sempre con se.

Puoi trovare tutte le informazioni dettagliate direttamente sul sito ufficiale tramite il quale è possibile ordinarla, senza pagare le spese di spedizione e se lo vorrai pagando alla consegna.

dermofitosoma3

ORDINA SUBITO DERMOFITOSOMA3!

Cause della comparsa dei foruncoli

Come già abbiamo avuto modo di specificare, la causa dei foruncoli è da rintracciare prevalentemente in un’infezione provocata dai batteri.

Esiste una correlazione importante tra batteri che coinvolgono i pori della pelle e ghiandole che producono il sebo.

Infatti il sebo normalmente esercita un’azione protettiva nei confronti della cute.

Può accadere però che le ghiandole sebacee producano più sebo, in maniera eccessiva.

Normalmente tutto ciò si ha a causa di un’interazione con i batteri, facendo in modo che l’organismo generi una risposta infiammatoria.

A volte le ghiandole sebacee producono più sebo perché sottoposte a degli stimoli di origine ormonale.

Non a caso i foruncoli sono più numerosi durante la pubertà, proprio perché in questa fase della vita si ha un aumento dei livelli ormonali.

Sono proprio gli androgeni a stimolare l’iperattività delle ghiandole sebacee e i foruncoli si formano soprattutto nelle zone del corpo in cui la pelle è più grassa e ricca di ghiandole sebacee, come per esempio i foruncoli nel viso, sul collo e sul dorso.

Questo non vuol dire che i foruncoli si possono formare soltanto nella pubertà, infatti abbiamo anche casi di foruncoli nel neonato.

Inoltre tutto ciò non vuol dire nemmeno che la formazione possa interessare soltanto le parti del corpo di cui abbiamo fatto appena menzione.

Si possono trovare foruncoli anche in parti “atipiche”, come i foruncoli sulla lingua e i foruncoli nel naso oppure i foruncoli sul seno.

Altre volte ancora i foruncoli compaiono perché si ha la presenza di un pelo incarnito o di un corpo estraneo all’interno del follicolo pilifero.

I brufoli che si presentano più sotto forma di punti neri derivano invece da una reazione chimica di pigmentazione.

I nostri consigli per eliminare e prevenire i foruncoli

Oltre ad applicare una crema specifica che eserciti un’azione antinfiammatoria e lenitiva è fondamentale risolvere e stroncare il problema alla radice.

Per questo motivo quando si ha a che fare con i brufoli è importante assumere un integratore che regolarizzi l’equilibrio ormonale e sfavorisca l’eccessiva produzione di sebo prevenendo i brufoli e eliminandoli definitivamente.

Noi ti consigliamo NONACNE, un integratore specifico per acne studiato appositamente per combattere acne, brufoli, foruncoli, pustole, cisti e macchie della pelle.

NONACNE

Basta assumere due capsule al giorno e nel giro di pochi giorni potrai notare i primi miglioramenti.

Informazioni aggiuntive importanti potrai trovarle sul sito di NONACNE tramite il quale è possibile ordinarlo.

SCOPRI E ORDINA NONACNE!

Rimedi per risolvere il problema

Generalmente i foruncoli possono scomparire anche spontaneamente.

Tutto ciò però non è detto, perché si deve stare sempre attenti ad una specifica valutazione del problema.

Specialmente quando i foruncoli tendono a persistere nel tempo o quando si presentano in gruppo, potrebbe essere necessario andare dal medico, per seguire anche il trattamento più adeguato necessario a determinare la loro scomparsa dalla pelle.

I farmaci

Se l’infezione è particolarmente grave, il medico può prescrivere una terapia farmacologica, quindi l’assunzione di antibiotici per via orale.

Altre volte gli antibiotici possono essere anche utili da applicare a livello topico sotto forma di pomata per foruncoli o di crema per foruncoli.

L’incisione dei foruncoli

Quando neanche con i farmaci si riesce a risolvere il problema, potrebbe essere necessario praticare l’incisione dei foruncoli.

È un piccolo intervento di carattere ambulatoriale che deve essere eseguito comunque da un medico esperto.

Con un ago o con una siringa si pratica una piccola incisione sulla parte superiore del foruncolo, in modo da far fuoriuscire l’eventuale pus presente all’interno del brufolo e poi procedere alla rimozione.

I rimedi naturali

Diversi rimedi naturali possono essere utili per trattare i foruncoli.

Naturalmente essi non escludono l’intervento del medico, se il problema è di grosse dimensioni.

Alcuni consigli naturali però possono costituire un punto di riferimento da utilizzare anche contemporaneamente all’uso di eventuali farmaci.

Per esempio puoi provare a mettere insieme un impasto formato da carota grattugiata e germe di grano.

Applica il composto direttamente sul foruncolo, lasciando agire per circa mezz’ora coprendo con un panno pulito.

Puoi anche mescolare un cucchiaio di miele, uno di lievito di birra e uno di farina di grano.

In questo modo si forma un composto morbido da applicare sui foruncoli. Il composto deve agire per tutta la notte.

Altri rimedi naturali, sempre da applicare a livello topico, possono essere costituiti dalla membrana che si trova nella buccia dell’uovo o da panni puliti imbevuti di acqua calda, con impacchi da realizzare almeno tre volte al giorno.

Prova con gli oli essenziali. Per esempio l’olio essenziale di limone è utile contro la pelle grassa e ricca di impurità.

Aiuta la formazione di nuove cellule della pelle e combatte l’invecchiamento cellulare. Può favorire anche la cicatrizzazione.

Puoi utilizzare anche l’olio di nocciola, che ha proprietà purificanti e astringenti. Inoltre svolge un’azione riequilibrante, regolando la produzione di sebo.

Un altro ingrediente naturale molto utile contro la pelle grassa è l’argilla, con cui si può fare una maschera sul viso.

L’argilla favorisce l’idratazione della pelle e può essere utile anche applicarla direttamente sui foruncoli.

Prova con l’olio di borragine, da utilizzare sotto forma di perle.

L’olio di borragine contiene una sostanza chiamata acido alfa-linoleico, capace di migliorare l’ossigenazione e la respirazione delle cellule cutanee.

È ottimo contro le infiammazioni.

Inoltre puoi provare anche ad utilizzare le proprietà depurative e decongestionanti della bardana.

Questa pianta contiene una sostanza che si chiama inulina. Essa svolge un’azione drenante e favorisce l’eliminazione delle tossine.

Il risultato consiste in un’azione purificante, che regola la secrezione del sebo.

Altri cosmetici naturali che si possono utilizzare contro la pelle grassa e ricca di impurità sono costituiti dagli oli ricchi di vitamina A, come l’olio di carota, e dagli ingredienti naturali che abbiano un contenuto alto di vitamina E ed estratti antibatterici, come la lavanda, la camomilla, la melaleuca, la salvia, l’achillea e il rosmarino.

Tutti questi ingredienti vanno applicati sulla pelle.

I consigli

È molto importante evitare di schiacciare i foruncoli.

Infatti, se essi contengono del pus, quando vengono schiacciati, l’infezione si può trasmettere nei pori circostanti.

Il risultato consiste in questo caso nella formazione di nuovi foruncoli.

Anche se avverti una sensazione di prurito, non grattare e non toccare la zona della pelle con i foruncoli.

Sulle mani ci possono essere dei batteri che possono peggiorare l’infezione.

Inoltre l’accumulo di pus, quando i foruncoli vengono schiacciati, può rallentare anche il processo di guarigione e aumenta il rischio che restino sulla cute delle cicatrici.

Presta molta attenzione all’igiene personale e alla detersione della pelle.

Lava il viso due o tre volte al giorno. Tuttavia non esagerare con i lavaggi, perché la pulizia eccessiva rende la pelle particolarmente secca.

In questo modo le ghiandole vengono stimolate maggiormente a produrre sebo, formando nuovi foruncoli.

I prodotti specifici per la detersione possono essere utilizzati secondo i consigli ricevuti dal dermatologo.

In ogni caso non devono essere utilizzati saponi aggressivi.

Non utilizzare creme e cosmetici grassi o quelli a base di olio, perché correresti il rischio di aumentare il carattere untuoso della pelle e di favorire la comparsa di altri foruncoli.

Dopo esserti lavato, asciugati con molta delicatezza.

Non strofinare la pelle, ma usa un asciugamano morbido per tamponare con leggerezza.

Lava i capelli in maniera regolare, per evitare che tra di essi si accumulano batteri, e cura il tuo stile di vita.

Oltre a prestare attenzione all’alimentazione quotidiana, come abbiamo già avuto modo di dire, diminuisci lo stress, sia quello fisico che quello psichico.

Pratica l’esercizio fisico, perché l’attività fisica favorisce l’apertura dei pori e l’eliminazione delle tossine.

In questo modo puoi combattere e prevenire la formazione dei foruncoli.

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here