BRUFOLI INCISTATI SOTTOPELLE

I brufoli incistati costituiscono una malattia infiammatoria che interessa la pelle e, in particolare, i follicoli piliferi e le ghiandole sebacee.

I brufoli sottopelle incistati spesso sono accompagnati da altre formazioni cutanee, come per esempio i comedoni, che sono dei punti neri, e le pustole.

Solitamente i brufoli sottopelle incistati o brufoli incistati compaiono in corrispondenza della pubertà o tra i 20 e i 30 anni.

Si differenziano dalle altre forme di acne perché sono caratterizzati anche dalla presenza di noduli e di cisti.

Questi possono essere di una grandezza variabile alcuni anche enormi o giganti e si presentano specialmente su alcune parti del corpo, come il viso e il tronco.

Ma andiamo più nel dettaglio e scopriamo i sintomi, le cause dei brufoli incistati e come possiamo fare per risolvere il problema dei brufoli incistati.

Sintomi dei brufoli con cisti

I sintomi tipici dei brufoli incistati sono correlati alla consistenza dei noduli e delle cisti.

Di solito i brufoli incistati presentano un elevato livello di infiammazione e possono far scaturire anche una sensazione di dolore. Si può avere a che fare con più brufoli incistati o con un unico brufolo incistato.

La loro presenza è caratterizzata spesso dalla formazione di pustole e questa forma di acne può determinare anche la formazione di cicatrici.

Non si tratta comunque soltanto di sintomi fisici, perché la pelle infiammata assume un aspetto non gradevole che può causare anche un certo stress di carattere emotivo.

Quindi questa forma di acne spesso influisce molto sull’autostima e sull’umore del soggetto che ne soffre.

Infatti ha un impatto determinante sull’aspetto del viso e spesso interessa proprio i giovani adulti in un’età in cui sono più sensibili a livello sociale.

Cause dei brufoli con cisti

La medicina non è riuscita a trovare la causa precisa della formazione dei brufoli incistati.

In generale possiamo dire che si pensa che questa forma di brufoli sia legata ad un’eccessiva produzione, da parte delle ghiandole sebacee, di grasso in seguito a stimoli di carattere neuroendocrino.

I noduli in corrispondenza dei brufoli si formano per accumulo di secrezioni negli strati più profondi della pelle.

Le cisti si caratterizzano come dei grumi di pus che in alcuni casi si infiammano e in quel caso si potrebbe avere a che fare con una cisti sebacea infiammata.

Potrebbe influire anche la produzione di ormoni androgeni, che in genere vengono prodotti in quantità maggiore nel periodo dell’adolescenza.

La produzione di androgeni può stimolare di più le ghiandole sebacee nella produzione di sebo.

Questo si accumula sulla pelle, ostruisce i pori e di conseguenza si ha lo sviluppo dei brufoli incistati.

Nelle donne i cambiamenti ormonali, con possibile formazione di brufoli di questo tipo, possono essere determinati anche dal ciclo mestruale, dalla menopausa, dalla gravidanza o dalla sindrome dell’ovaio policistico.

La soluzione ai brufoli incistati

Prima di indicarti i rimedi o le cure locali da applicare direttamente sui brufoli, vogliamo mettere in evidenza che la comparsa e lo sviluppo dei brufoli soprattutto quando sono incistati si risolve alla radice, agendo dall’interno del corpo.

La soluzione si chiama NONACNE.

NONACNE è un integratore specifico che serve per eliminare i brufoli esistenti e prevenire la loro comparsa. potrai notare i primi risultati già dopo poco tempo dall’assunzione.

I brufoli scompariranno e la pelle diventerà più elastica, pulita e luminosa.

Basta assumere 2 capsule di NONACNE una volta al giorno per notare subito dei miglioramenti.

Ordinare NONACNE è molto semplice.

Basta compilare il modulo d’ordine e riceverai NONACNE nel giro di pochi giorni all’indirizzo da te segnalato.

Tra le modalità di pagamento c’è anche la possibilità di pagare alla consegna con contrassegno.

NONACNE

E’ attiva una promozione molto interessante che ti permetterà di curare la tua pelle risparmiando.

ORDINA NONACNE SUBITO! – NON PERDERE LA PROMOZIONE!

Rimedi locali per risolvere il problema

Se soffri di brufoli incistati, è meglio che ti rivolga al tuo medico di fiducia oppure ad uno specialista dermatologo, che possono indicarti in maniera precisa come eliminare i brufoli incistati.

I rimedi per brufoli incistati sono tanti. Si può fare infatti anche ricorso a delle soluzioni naturali, che possono aiutare soprattutto nel gestire l’infiammazione e gli aspetti sintomatici del problema.

I farmaci

Il dermatologo può prescrivere alcuni farmaci da utilizzare contro l’acne cistica.

Per esempio, se ritiene che il tutto sia associato ad un’infezione batterica, può prescrivere degli antibiotici da prendere per via orale.

Può essere utile utilizzare anche delle creme o dei gel con retinoidi, che possono aiutare a contrastare l’infiammazione.

A volte il medico raccomanda di utilizzare alle donne le pillole anticoncezionali, perché regolano gli ormoni.

Per le donne può essere efficace anche un farmaco che si chiama spironolattone.

Inoltre il medico potrebbe prescrivere un principio attivo denominato isotretinoina.

Di solito questo principio attivo si prende in base al peso corporeo del soggetto. Si usa, secondo indicazioni mediche, per due volte al giorno per circa cinque mesi.

Poi il trattamento può essere ripetuto, se ritornano a formarsi i brufoli. Questo farmaco però non può essere assunto durante la gravidanza.

Un altro trattamento proposto consiste nell’applicare dell’ittiolo in grado di far assorbire o spurgare il brufolo. L’ittiolo è preferibile che venga consigliato da un medico specialista che indicherà anche quante volte applicarlo e per quanto tempo monitorando la situazione.

Altre forme di trattamenti possono essere il micropeeling e la terapia fotodinamica, sempre se il dermatologo li consiglia.

Sono trattamenti che impiegano tempi più lunghi per la guarigione dai brufoli, però hanno il vantaggio di non essere tossici e di non fare uso di farmaci.

I rimedi naturali

Esistono differenti rimedi naturali contro la formazione dei brufoli incistati.

Per esempio si può usare l’olio di cocco, che è uno dei cosmetici naturali più indicati.

Infatti l’olio di cocco ha delle proprietà antimicrobiche e idratanti. Agisce direttamente sulle cellule della pelle, aiutandole ad autoripararsi. Quindi migliora notevolmente l’aspetto della pelle.

Applicane una piccola quantità sulla pelle colpita dall’acne, lascia agire per qualche minuto e non risciacquare.

Applicalo soprattutto la sera.

Anche il miele è ottimo per trattare l’infiammazione dei brufoli incistati.

Inoltre possiede delle proprietà antibiotiche e regola l’attività delle ghiandole sebacee.

Metti una piccola quantità di miele sui brufoli del viso e lascialo agire per circa mezz’ora. Poi sciacqua con acqua tiepida. Ripeti il trattamento ogni giorno.

Anche l’aceto di mele può essere perfetto per trattare l’acne cistica.

Diluiscilo in acqua e strofina il tutto sui brufoli, due volte al giorno.

Molti consigliano anche la curcuma, che va applicata a livello topico, per ridurre impurità e infiammazione.

Metti insieme un po’ di curcuma con olio di sesamo, per ottenere un amalgama grumoso.

Utilizza il composto come una maschera per il viso da lasciare agire per 30 minuti e poi sciacquare.

Ripeti il trattamento tre volte alla settimana.

Come altro rimedio naturale contro i brufoli incistati puoi fare ricorso all’aloe vera, che agisce soprattutto contro l’infiammazione.

Ha proprietà idratanti e antiossidanti che rigenerano le cellule della pelle.

Applica il gel di aloe vera tutte le sere, prima di addormentarti. Lascia asciugare 30 minuti e poi sciacqua con acqua tiepida.

La prevenzione

Molto importante è anche la prevenzione della formazione dei brufoli incistati.

Mantieni pulita la pelle, detergendola regolarmente e privandola di cellule morte e di sebo in eccesso.

Usa però detergenti non aggressivi e lo stesso fai con i cosmetici e in particolare con i trucchi.

Struccati ogni sera prima di andare a dormire, non sfregare la pelle con i tessuti in maniera forte.

Durante la stagione estiva proteggi la pelle dai raggi ultravioletti del sole con i cosiddetti fotoriflettenti minerali.

Cura l’alimentazione, portando avanti una dieta a base di cibi a basso indice glicemico, evitando soprattutto i carboidrati e privilegiando i cereali, il riso integrale, verdure come broccoli, cavoli, cavolfiori e gli ortaggi a foglia verde.

Leggi le recensioni e opinioni di NONACNENONACNE: l’integratore che elimina l’acne e i brufoli!

Approfondisci con:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here