rughe a 20 anni rimedi

Rughe a 20 anni: perché accade questo fenomeno?

Perché anche da giovanissimi possono comparire rughe sul viso, in particolare rughe naso labiali a 20 anni?

Non devi preoccuparti in una condizione di questo tipo, perché si tratta semplicemente di rughe d’espressione, che non hanno niente a che fare con il processo di invecchiamento della cute.

Naturalmente è possibile prevenire le rughe a 20 anni, adottando i corretti accorgimenti per effettuare un’opera di prevenzione adeguata.

Le rughe d’espressione a 20 anni, a differenza delle comuni rughe, non sono collegate ad un processo di diminuzione del collagene o degli altri nutrienti che danno l’elasticità alla cute.

Si tratta semplicemente di segni sulla pelle che compaiono per lo stress al quale la cute è sottoposta, per i continui movimenti che spesso vengono effettuati con il viso e che sono legati soprattutto alla manifestazione di emozioni.

Dove compaiono le rughe

Proprio per questo motivo le rughe a 20 anni si manifestano principalmente in determinate zone del corpo, come quella del viso.

Sono le aree che risultano maggiormente coinvolte dai movimenti dei muscoli della faccia.

Si tratta ad esempio della fronte, sulla quale possono comparire rughe a 20 anni, come le cosiddette rughe del pensatore, che sono maggiormente collegate ad un pensiero ripetuto che ci coinvolge in modo particolare.

Ma le rughe a 20 anni possono comparire anche nell’area che circonda la bocca, perché è una zona coinvolta nell’espressione di emozioni, ad esempio con il sorriso frequente.

Un’altra area in cui si possono manifestare le rughe a 20 anni è quella intorno agli occhi, anch’essa coinvolta nell’espressione di diverse emozioni e caratterizzata soprattutto da una pelle più sottile.

Cause delle rughe

Le cause delle rughe a 20 anni vanno viste in relazione all’espressione delle emozioni.

A differenza di quanto succede per le rughe che compaiono col passare degli anni, non si tratta di una mancanza di sostanze come elastina e collagene che rendono liscia la pelle.

Nel caso delle rughe a 20 anni il problema consiste nel continuo manifestare delle espressioni emozionali che, con il tempo, possono determinare la comparsa di solchi sulla cute del viso.

Infatti, quando manifestiamo delle emozioni, continuamente la pelle del volto assume determinate espressioni, corrugandosi, per voler manifestare ciò che proviamo.

È proprio in questo che vanno viste le cause delle rughe a 20 anni.

Comprendere questo meccanismo è davvero indispensabile per riuscire anche a prevenire rughe a 20 anni, regolando il flusso emozionale, se davvero le espressioni comprovate nel corso del tempo possono portare a questo problema di carattere estetico.

Cosa funziona contro le rughe giovanili

Sulle rughe delle pelli giovani bisogna applicare i prodotti corretti. Ricorrere a creme intensive potrebbe non essere la soluzione giusta. Meglio una maschera in grado di combattere le prime rughe, idratare la pelle del viso e combattere alcune imperfezioni come brufoli e punti neri.

La migliore è GOLD MASK la sua applicazione è in grado di agire già dopo la prima applicazione sull’epidermide rigenerando, rivitalizzando e idratando la pelle.

Puoi trovare tutte le informazioni dettagliate sul sito ufficiale, tramite il quale è possibile acquistare GOLD MASK.

GOLD MASK OPINIONI

SCOPRI GOLD MASK SUL SITO UFFICIALE!

Rimedi per risolvere il problema

Se soffri di rughe d’espressione a 20 anni, dovresti sempre consultare un dermatologo specializzato, in modo da ricevere i consigli che più possano fare al caso tuo.

Per esempio il tuo medico ti potrà consigliare la ginnastica facciale, che costituisce anche un ottimo rimedio non solo per risolvere il problema, ma anche per prevenire la formazione delle rughe d’espressione.

In ogni caso tieni presente che puoi parlare con il dermatologo anche per sottoporti a dei trattamenti antirughe, scegliendo quelli più adatti al tuo caso fra tutti i rimedi che rientrano nell’ambito della medicina estetica.

Ma andiamo più a fondo e vediamo quali sono tutti questi trattamenti a cui potresti fare ricorso.

I trattamenti di medicina estetica

Specialmente negli ultimi anni, per risolvere il problema delle rughe d’espressione e delle rughe a 20 anni, sono state messe a punto delle tecniche di medicina estetica molto innovative che in molti casi si dimostrano davvero efficaci.

Fra queste ad esempio possiamo ricordare il laser e la luce pulsata.

Oppure potresti fare ricorso alla radiofrequenza o all’elettroporazione.

Si tratta di metodi non invasivi, che riescono a far ottenere buoni risultati, specialmente se le rughe non sono troppo marcate.

Ci sono poi dei trattamenti di medicina estetica che possiamo definire “riempitivi”.

Ad esempio possiamo ricordare in questo senso i filler di collagene o quelli a base di acido ialuronico.

In alternativa puoi fare ricorso a dei trattamenti leviganti come per esempio il peeling chimico o la microdermoabrasione.

Ma quale trattamento scegliere?

Per sapere qual è adatto al tuo caso consulta sempre il tuo dermatologo, che, dopo un’attenta visita, saprà consigliarti quale trattamento potrebbe risolvere il tuo problema.

La ginnastica facciale e la prevenzione

Nelle rughe a 20 anni sono coinvolti i muscoli e la loro forma.

Ecco perché sarebbe importante, anche come strumento di prevenzione, portare avanti un certo movimento attraverso la ginnastica facciale.

Si tratta di muovere attraverso specifiche tecniche i muscoli del volto.

È un tipo di ginnastica non impegnativo e gli esercizi da essa prescritti possono essere fatti in qualsiasi momento della giornata, attraverso ripetizioni almeno di 10 volte.

In questo modo si possono anche prevenire le rughe intorno alla bocca, le rughe del contorno occhi e quelle che si formano sulla fronte.

Comunque per la prevenzione è importante anche adottare alcune abitudini quotidiane.

Per esempio sono fondamentali la pulizia e l’idratazione della pelle e la sua protezione da quelli che possono essere considerati dei veri e propri fattori di stress, come il sole, l’inquinamento, il fumo oppure il vento, il freddo, gli ambienti molto secchi ed umidi.

Ad esempio quando ci si espone al sole è sempre opportuno proteggere la pelle con un’adeguata protezione solare e lo stesso discorso vale per l’uso delle lampade solari.

Abbi cura della tua pelle anche consumando meno sostanze alcoliche e seguendo un’alimentazione sana.

Dovresti mangiare soprattutto frutta e verdura, che contengono antiossidanti e vitamine, sostanze molto importanti perché la pelle rimanga elastica e tonica.

Prenditi cura della tua pelle, pulendola a fondo almeno due volte al giorno, specialmente la mattina e poi la sera prima di andare a dormire.

Puoi consultare il tuo dermatologo, per farti consigliare una crema viso idratante da applicare sulla pelle ogni giorno.

Ma non utilizzare una crema a caso, usa quella che ti consiglia il medico specializzato, tenendo conto delle esigenze e delle qualità particolari della tua pelle.

In questo modo avrai tutte le carte in regola, per poter mantenere sempre la giusta idratazione e avrai in mano tutte le strategie adeguate per evitare che si formino le antiestetiche rughe a 20 anni come segno di solchi di espressione.

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here