semipermanente unghie colori

Se vuoi mani curate con unghie perfette, ma non vuoi assolutamente applicare uno smalto a brevissima durata per mancanza di tempo e voglia puoi sicuramente optare per il semipermanente unghie.

Quando si parla di smalto semipermanente per unghie si pensa che si debba andare obbligatoriamente dall’estetista. In realtà è possibile applicare lo smalto semipermanente in casa, rapidamente e ottenendo un ottimo risultato.

In questo articolo ti spiegheremo cosa fare per ottenere una manicure perfetta utilizzando lo smalto semipermanente unghie.

Smalto semipermanente unghie che cos’è

Lo smalto semipermanente unghie è una via di mezzo tra lo smalto normale e il gel che viene utilizzato per la ricostruzione delle unghie. Occorre precisare che lo smalto in gel è meno invasivo rispetto alla ricostruzione delle unghie è può tranquillamente essere applicato sia su unghie naturali sia su unghie ricostruite.

Il vantaggio dello smalto semipermanente consiste nella rapidità e facilità di applicazione e nella sua durata di circa tre settimane.

Perché usare lo smalto semipermanente

Il semipermanente unghie garantendo una lunga durata e rivelandosi impeccabile dal punto di vista estetico è sicuramente indicato nei seguenti casi:

  • se ti piace lo smalto sulle unghie, ma non hai il tempo o la voglia di applicarlo molto spesso;
  • se non ti piace o non vuoi ricorrere alla ricostruzione delle unghie;
  • se non ti piace l’utilizzo eccessivo della lima o di attrezzi che tendono a rovinare o rigare le unghie;
  • se hai unghie naturali e non mangiucchiate. L’onicofagia è un disturbo del quale abbiamo parlato in maniera approfondita nell’articolo:Mangiarsi le Unghie: Come Smettere!
    nel quale spieghiamo quali sono i rimedi e i metodi più utili per smettere di farlo. Nel caso di unghie rosicchiate lo smalto semipermanente è sconsigliato non solo per un fattore prettamente estetico, ma anche perchè potrebbe indebolire ulteriormente le unghie.

Come prenderti cura delle tue unghia con la Biotina

Molto spesso, anche se si utilizzano prodotti di qualità, le unghie con il tempo tendono a sfaldarsi, indebolendosi. L’indebolimento delle unghie oltre a essere causato dall’applicazione dello smalto può derivare dalla carenza della vitamina B7 conosciuta anche come biotina. La biotina garantisce la salute dei capelli e delle unghie, proprio per questo motivo se ti piace avere mani belle e curate e non vuoi rinunciare ad applicare lo smalto oltre ad utilizzare smalti di qualità potresti assumere biotina sotto forma di integratore qualora notassi che le unghie sono particolarmente deboli.

Abbiamo selezionato un integratore a base di biotina di alta qualità ed equiseto consigliato da molti professionisti. Ideale per garantire la salute delle unghia e dei capelli.

biotinel

Clicca qui e scopri BIOTINEL oggi ad un prezzo Strepitoso!

Cosa ti serve per applicare lo smalto semipermanente unghie

Se vuoi provare ad applicare lo smalto semipermanente per unghie in casa, devi munirti di attrezzature e prodotti specifici che ti elenchiamo di seguito:

  • Lima per unghie
  • Bastoncini per cuticole
  • Tronchesino
  • Buffer
  • Lampada a raggi UV per fissare il colore
  • 2 basi specifiche per smalto semipermanente
  • Smalto semipermanente del colore che preferisci
  • Cotton fioc
semipermamente unghie prezzi
Hands with uv lamp for nails

Come applicare lo smalto semipermanente

Il “semipermanente unghie” mette sempre un po’ di agitazione in quanto si ha paura che sia difficile da applicare e risulti problematico da togliere avendo bisogno obbligatoriamente dell’aiuto di un’estetista.

In realtà non è cosi! Anche a casa si può effettuare una manicure perfetta applicando lo smalto semipermanente e ottenendo risultati ottimi.

Basta eseguire alcuni passaggi!

Primo passo: preparazione delle unghie

La prima cosa da fare è rimuovere tutti i residui dello smalto e tutte le impurità. Pertanto detergI le mani o disinfettarle con un prodotto antisettico. A questo punto spingi le cuticole con un bastoncino eliminando eventuali pellicine con un tronchesino. Lima le unghie in base alla forma e alla lunghezza che preferisci.

A questo punto puoi utilizzare anche il buffer, un mattoncino levigante che strofinato leggermente sulle unghie permette di eliminare il grasso naturale e opacizza le unghie.

Secondo passo: applicare la base-finish, il gel color, il top coat finale

Prima di applicare lo smalto in gel del colore che hai scelto, è necessario stendere su tutte le unghie uno strato di base trasparente dal nome base-finish e posizionare la mano nella lampada UV rispettando il tempo di esposizione indicato. A questo punto basta applicare il colore dello smalto in gel che hai scelto e riposizionare nuovamente le mani nella lampada UV. Per un buon risultato, a prescindere dallo smalto che hai scelto, ti consigliamo di applicare due volte lo smalto colorato di modo tale che l’effetto possa essere perfetto. L’ultimo passaggio consiste nell’applicazione del top coat. È uno smalto trasparente che oltre a fissare il colore lo rende ancora più lucido. A questo punto è necessario posizionare per un’ultima volta le dita nella lampada UV.

Ci teniamo a precisare, che per ottenere un risultato impeccabile, è necessario eseguire questi passaggi per tutte le unghie con accuratezza e meticolosità.

Scopri la base coat e il top coat OPI

Clicca qui per acquistare lo smalto gel color OPI

Terzo passo: Ripulisci e idrata

Una volta steso lo smalto e le due basi trasparenti è ancora indispensabile un ultimo passaggio. Qualora ci siano dei residui di smalto vicino alle unghie occorre ripulirli. Tramite l’aiuto di un cotton fioc sul quale applicherai il solvente specifico per smalto semipermanente, puoi rimuovere tutte le sbavature, affinchè il risultato sia impeccabile. Infine applica una crema idratante sulle mani insistendo soprattutto sulle cuticole. Puoi utilizzare una qualunque crema idratante per mani o il gel di aloe vera il cui assorbimento è molto rapido.

Come si toglie lo smalto semipermanente

Vista la sua lunga durata, non sono poche le donne che evitano di applicare lo smalto semipermanente per paura di non riuscire a toglierlo. In realtà quest’operazione è abbastanza semplice, basta avere i prodotti giusti.

Anche in questo caso ti indichiamo cosa ti occorre:

  • Prodotto specifico per rimuovere lo smalto semipermanente
  • Cotone idrofilo
  • Carta stagnola
  • Lima per unghie non troppo dura

Lima delicatamente la superficie superiore dello smalto di modo tale che in parte venga rimosso. A questo punto imbevi il cotone idrofilo nel solvente specifico e poggialo su ogni unghia. Impacchetta le dita con della carta stagnola, e lascia agire il solvente per quindici minuti circa. Trascorso il tempo di posa puoi spacchettare le tue dita e notare che lo smalto in gel sarà scomparso.

A questo punto non applicare subito lo smalto, ma lascia respirare le unghie prima di applicare nuovamente lo smalto in gel. L’ideale sarebbe applicare una base trasparente rinforzante e stendere lo smalto semipermanente dopo qualche giorno per evitare di rovinare le unghie.

Controindicazioni dello smalto semipermanente per unghie

Quando si parla del semipermanente unghie non sono poche le donne che si chiedono se faccia male. Il problema, circa le sue controindicazioni è legato soprattutto alla sua rimozione che spesso stressa eccessivamente le unghie rendendole deboli e molto più soggette a spezzarsi.

Proprio per questo l’ideale sarebbe non applicarlo di continuo, ma di tanto in tanto lasciare respirare le unghie per un po’ di giorni applicando uno smalto rinforzante e indurente. Se vuoi poter applicare lo smalto tutte le volte che vuoi e noti che le tue unghie tendono a sfaldarsi potrebbe essere utile assumere biotina, come ti abbiamo consigliato precedentemente.

Smalto semipermanente in gravidanza

L’applicazione dello smalto semipermanente durante la gravidanza non comporta alcun rischio né per la mamma né per il futuro nascituro. Occorre però fare alcune precisazioni. Il periodo della gravidanza si caratterizza non solo per un cambiamento legato al fisico della donna, ma anche per importanti cambiamenti ormonali che potrebbero rendere più deboli le unghie. Pertanto lo smalto semipermanente potrebbe accentuare questo fenomeno favorendo unghie fragili e che tendono a spezzarsi. Pertanto sarebbe opportuno, applicare lo smalto semipermanente in gravidanza senza esagerare e non di continuo proprio per evitare di danneggiare ulteriormente le unghie.

Semipermanente unghie prezzi

Lo smalto semipermanente le prime volte, potresti fartelo applicare dalla tua estetista di modo tale da imparare a stenderlo correttamente nel momento in cui vorrai farlo da sola a casa. Inoltre se vuoi regalarti un momento di relax in cui non dovrai pensare a niente se non a scegliere il colore dello smalto potresti valutare di affidarti ad un’estetista e lasciare a lei questo compito.Riguardo i prezzi, non esiste un listino standard. Generalmente l’applicazione dello smalto in gel da parte dell’estetista può avere un prezzo che varia dai 20 ai 40 euro a seconda che sia compresa o meno la manicure.

Anche nel caso optassi per l’applicazione del “semipermanente unghie a casa” il prezzo può variare notevolmente in quanto dipende molto dalla marca di smalto in gel che sceglierai. In linea generale devi calcolare una spesa media di 40 euro per l’acquisto delle due basi trasparenti e un 25 euro circa per l’acquisto di uno smalto color gel.

Leggi articolo su:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here