Palline bianche in gola: gola biancastra

Palline bianche in gola o cose bianche in gola? Non sai cosa sono e a cosa siano dovute? Sei nell’articolo giusto!

A volte può capitare di notare delle palline bianche in gola, precisamente nella parte posteriore da non confondere con le palline bianche posizionate sulle tonsille. Le tonsille con palline bianche potrebbero infatti preannunciare un inizio di tonsillite e comportare molto dolore e bruciore all’altezza della gola.

Generalmente le palline bianche gola non fanno male, ma possono comportare una forte alitosi e pertanto disagio nei rapporti con gli altri.

È possibile rimuoverle! Prima però è importante capire quali sono le cause che comportano la loro comparsa, quali i sintomi e come liberarsene definitivamente di modo tale che il trattamento oltre ad essere immediato si possa rivelare efficace.

Palline bianche in gola che cosa sono

Il vero nome delle palline bianche in gola è pietra tonsil o  calcoli tonsilliari.

Sono di colore bianco- giallastro e si costituiscono di materiale per lo più calcifico prediligendo posizioni come le tonsille linguali.

Generalmente se la pallina in gola è piccola non dà alcun sintomo, al contrario se le sue dimensioni dovessero essere importanti potrebbero procurare non pochi fastidi che non sono assolutamente da sottovalutare.

Le palline bianche in gola non sono facili da individuare nel senso che spesso vengono confuse con le placche in gola e quindi si tende a posticipare l’utilizzo di rimedi che hanno lo scopo di eliminarle definitivamente.

Per questo motivo diventa fondamentale imparare a riconoscere i sintomi, di cui ti parliamo subito.

Sintomi più comuni

Bisogna fare molta attenzione ai sintomi in quanto permettono di diagnosticare il prima possibile la presenza delle macchie bianche in gola e risolvere il problema.

A volte la diagnosi della pietra tonsil  o palline bianche in gola non è così semplice in quanto le palline sono nascoste e non sono visibili. Pertanto soprattutto quando non sono visibili è fondamentale prestare attenzione ai sintomi:

  • dolore all’orecchio
  • mal di gola
  • febbre
  • linfonodi ingrossati
  • alito cattivo (si ha a che fare con palline bianche puzzolenti in gola)
  • tosse
  • difficoltà a deglutire

La pietra tonsil può essere risolta in maniera abbastanza semplice; in alcuni casi le palline cadono a causa di uno starnuto o tramite l’assunzione di alcuni alimenti, di cui ti parleremo dopo.

Palline bianche in gola cause

A causare le palline bianche in gola, possono essere ripetuti episodi di tonsillite o una tonsillite acuta. Nello specifico a causare la loro comparsa sono una serie di fattori come batteri orali, residui di cibo nelle tonsille, e eccessiva salivazione.

Per questo diventa fondamentale adottare accorgimenti utili a mantenere la bocca pulita.

Spesso si pensa che una corretta igiene dentale e orale serva solo ed esclusivamente per evitare carie, accumulo di tartaro e gengivite, in realtà la faccenda è molto più complessa. Un mal di gola non curato bene o una scorretta igiene del cavo orale possono causare la comparsa delle macchie in gola.

Rimozione fisica delle palline bianche dalla gola

Palline bianche in gola come eliminarle? Ci siamo! Ti sveliamo i rimedi che funzionano davvero!

Fortunatamente esiste la possibilità di rimuovere fisicamente le palline bianche sulle tonsille. Dovrai munirti di uno specchio, di uno spazzolino e di un cotton fioc, e infine della luce del tuo smartphone.

Affinchè la rimozione avvenga in maniera corretta ti indichiamo i vari passaggi che devi compiere.

Primo passaggio

Il primo passaggio su come togliere le palline bianche dalla gola consiste nel posizionarti di fronte allo specchio e illuminare la tua bocca con la luce del tuo smartphone di modo tale da visualizzare bene la palline in gola.

Se stai leggendo questo articolo sicuramente questo lo avrai già fatto pertanto non ci dilunghiamo e passiamo al secondo passaggio.

Secondo passaggio

Consiste nella rimozione delle palline o della pallina bianca in gola (in alcuni casi ci potrebbe essere solo una pallina) tramite l’aiuto del cotton fioc. Questo passaggio è molto importante e richiede molta attenzione.

Bagna un cotton fioc con dell’acqua (fai attenzione che non venga a contatto con germi, pertanto non poggiarlo su nessuna superficie), premi le palline con il cotton fioc e staccale delicatamente estraendole.

La zona sulla quale era posizionata la pallina in gola potrebbe sanguinare, aspetta che smetta di sanguinare e lava i denti e la lingua con lo spazzolino. Dovrai ripetere questa operazione per eliminare tutte le palline utilizzando un cotton fioc pulito ogni volta.

Terzo passaggio

Questo passaggio ti interessa se non sei riuscito a rimuovere tutte le palline in quanto qualcuna si trova in profondità.

A questo punto dopo aver effettuato un po’ di gargarismi con acqua e bicarbonato puoi provare a staccare delicatamente la pallina in gola aiutandoti con uno spazzolino.

Per evitare un’emorragia devi utilizzare il retro della testina dello spazzolino e delicatamente tentare di staccare la pallina.

Una volta rimosse le palline in gola, lava denti, lingua e risciacqua più volte la bocca con un collutorio delicato o semplicemente con acqua e bicarbonato.

Rimedi naturali: i 3 migliori

Esistono degli ottimi rimedi naturali che spesso si rivelano molto efficaci nell’eliminare le palline in gola. Per cui oltre alla rimozione fisica e possibile optare per dei rimedi naturali che pur agendo più lentamente si rivelano comunque efficaci.

Gargarismi

Effettuare una volta al giorno un gargarismo a base di acqua calda e un cucchiaio di aceto oltre a disinfettare il cavo orale favorisce lo scioglimento della pallina bianca.

Inoltre è importante soprattutto, quando si ha mal di gola o si è raffreddati, pulire accuratamente la bocca effettuando dei gargarismi, lavando spesso i denti e la lingua e cercando di rimuovere il cibo incastrato nelle tonsille.

Molto utile per disinfettare e sciogliere la pallina in gola anche i gargarismi a base d acqua tiepida e qualche goccia di estratto di semi di pompelmo.

L’estratto di semi di pompelmo è un potente antibatterico, antivirale e antimicotico che in questo specifico caso aiuta a combattere la carica batterica sciogliendo la pallina e disinfettando la bocca.

Ti abbiamo parlato dell’estratto di semi di pompelmo in questo articolo:Estratto di Semi di Pompelmo o GSE: utilizzi e proprietà. Troverai tutte le informazioni utili su questo formidabile rimedio naturale che si rivela utile in molte situazioni viste le sue innumerevoli proprietà.

Spray alla propoli

Se a casa hai lo spray alla propoli questa potrebbe essere una buona situazione in cui usarlo. La propoli è un potente disinfettante e antibatterico e agisce rapidamente e in maniera molto efficace sula bocca. Pertanto il suo utilizzo potrebbe rivelarsi utile nel combattere la carica batterica e debellare le palline.

Alimenti utili per rimuovere le palline bianche

Non ci crederai, ma a volte le palline cadono e vengono rimosse da ciò che mangiamo. I cetrioli e le carote ad esempio aiutano spesso la rimozione naturale delle palline. Per cui in questo periodo prediligi alimenti croccanti che potrebbero contribuire a staccare naturalmente le palline bianche.

Procedure chirurgiche

Se le palline in gola sono situate molto in profondità e provocano dolore, o avverti uno o più sintomi tra quelli che ti abbiamo elencato in precedenza, è fondamentale che tu ti rivolga ad un medico che a seconda delle dimensioni e delle condizioni delle palline potrebbe suggerire una procedura chirurgica.

In generale sono 3 le procedure chirurgiche possibili:

Laser

Il laser a volte si rivela utile per trattare le palline altre volte viene utilizzato anche in forma preventiva. Nel senso che una volta che sono state rimosse le palline, il medico può optare per l’utilizzo del laser rimuovendo le fessure delle tonsille.

Tonsillectomia

L’eliminazione delle tonsille impedisce definitivamente l’insorgere delle palline bianche e quindi la risoluzione definitiva del problema. Se vuoi approfondire l’argomento ti consigliamo questo articolo completo ed esaustivo che puoi trovare sul sito di Farmacoe cura cliccando qui:Tonsillectomia, l’operazione per rimuovere le tonsille

Curettage

Questa tecnica utilizza uno strumento chiamato curette che raschia la superficie colpita e funziona molto bene sulle palline bianche di dimensioni importanti.

Ultimi consigli utili riguardo le palline bianche in bocca

Se noti delle palline bianche in gola che comportano dolore o potrebbero essere il motivo del tuo mal di gola, e della tua difficoltà a deglutire rivolgiti subito al tuo medico curante. Ricorda che anche se le macchie bianche in bocca sono quasi sempre un disturbo risolvibile è importante iniziare il trattamento il prima possibile.

Inoltre pulisci quotidianamente e in maniera corretta la tua bocca di modo tale da evitare che le cariche batteriche aumentino o proliferino comportando lo sviluppo di vari problemi.

Leggi articolo su:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here