[mashshare]
molluschi della pelle rimedi

I molluschi della pelle, detti anche al singolare mollusco contagioso, rappresentano un’infezione causata da un virus.

In seguito ai molluschi contagiosi della pelle, sulla cute compaiono delle escrescenze, che possono interessare qualsiasi regione del corpo.

Le lesioni si manifestano soprattutto sulle cosce, sulle natiche, nel basso ventre e sull’inguine.

A volte si possono avere lesioni anche sui genitali o nella zona anale.

Si hanno molluschi della pelle negli adulti e molluschi della pelle nei bambini.

Generalmente questi ultimi presentano le escrescenze sul viso, sul tronco, sulle gambe o sulle braccia, anche se non è escluso che l’infezione possa interessare anche altre zone corporee.

Anche se il mollusco della pelle non comporta veri e propri pericoli per la salute, tuttavia può causare un senso di vergogna, determinando un certo disagio proprio per la comparsa delle escrescenze sulla pelle, come è possibile vedere nelle caratteristiche per i molluschi della pelle sulle foto che spesso si rintracciano anche sul web.

Scopriamo più nello specifico cosa sono i molluschi della pelle.

Sintomi del mollusco sulla pelle

L’infezione è determinata dal virus Molluscum contagiosum.

Il contagio prevede un periodo di incubazione che dura circa 2 o 3 mesi.

Le lesioni si presentano come delle piccole papule o delle escrescenze che possono avere una colorazione bianca o rosa.

Al centro hanno una piccola fossetta. Il loro aspetto appare spesso perlaceo. Al tatto sono delle papule lisce.

Inizialmente le escrescenze sono piccole. Poi, come per i molluschi della pelle le immagini caratteristiche mostrano, possono diventare più grandi, arrivando anche ai 5 millimetri di diametro.

In genere si tratta di papule asintomatiche, anche se alcune volte possono essere accompagnate da altri sintomi, come per esempio rossore, gonfiore e prurito.

Soltanto in forme rare della malattia le escrescenze si formano sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi, però possono interessare ogni altra zona del corpo, spesso in forma multipla.

Se sono molto grosse e si infiammano, le papule del mollusco contagioso possono lasciare cicatrici.

Coloro che hanno un sistema immunitario indebolito potrebbero essere interessati da eruzioni sulla pelle molto più intense.

Cause del mollusco sulla pelle

All’origine dei molluschi della pelle sui bambini o sugli adulti, come abbiamo specificato precedentemente, c’è il Molluscum contagiosum virus.

Ogni soggetto può venire contagiato da questo virus, anche se sono più a rischio i bambini piccoli, fra 1 e 4 anni di età, i pazienti che hanno un sistema immunitario compromesso o i soggetti che soffrono di dermatite atopica.

Il contagio può avvenire attraverso il contatto diretto della pelle oppure attraverso oggetti vari, come l’abbigliamento, gli asciugamani, le spugne, i giocattoli.

Può avvenire perfino l’autocontagio. Può accadere infatti che in seguito al prurito ci si tocchi su una papula e poi in un’altra parte del corpo, in cui il virus a questo punto può diffondersi.

Negli adulti il tutto può considerato anche una malattia a trasmissione sessuale.

Rimedi per i molluschi

In genere i sintomi caratteristici dei molluschi della pelle possono risolversi spontaneamente, quindi non necessariamente si dovrebbe ricorrere per i molluschi della pelle ad una cura.

Tuttavia è sempre importante, anche per ottenere una specifica diagnosi del problema, rivolgersi al medico di fiducia oppure è bene che ti sottoponga ad una visita specialistica da un dermatologo.

Infatti, proprio la diagnosi, il medico può anche raccogliere dei campioni nella pelle e poi esaminarli al microscopio.

Invece che attendere che l’infezione si risolva spontaneamente, poiché spesso le papule che si formano sono fonte di grande disagio psicologico, il medico può approntare una terapia, che può variare a seconda dei casi.

La rimozione fisica

A volte è necessario procedere alla rimozione fisica delle escrescenze, utilizzando il curettage oppure facendo ricorso alla crioterapia con azoto liquido.

Altre volte il dermatologo preferisce utilizzare il laser.

Solitamente si procede ad adottare questi rimedi, dopo aver sottoposto il paziente ad una leggera anestesia, per ridurre il disagio.

Non è detto però che l’anestesia sia necessaria, anche perché spesso le lesioni sono numerose.

Per i bambini queste tecniche possono rivelarsi più dolorose.

La terapia topica

Il medico ti può consigliare di utilizzare delle preparazioni da applicare a livello topico, per trattare le papule.

Tuttavia non sempre queste pomate o creme funzionano bene, specialmente quando le escrescenze sono molte.

Fra le sostanze utilizzate nelle preparazioni topiche c’è anche l’idrossido di potassio.

La terapia orale

A disposizione per trattare i molluschi della pelle ci sono anche dei farmaci che si assumono per via orale o, per meglio dire, degli integratori che dovrebbero riuscire a curare l’infezione.

In realtà tutte queste preparazioni da assumere per via orale non sono sufficientemente comprovate e quindi non è detto che risultino efficaci o che non abbiano effetti collaterali da valutare attentamente con il supporto di un medico esperto.

I rimedi naturali per i molluschi della pelle

Per i molluschi della pelle i rimedi naturali possono essere diversi.

Alcuni per esempio usano il tree oil, che ha delle proprietà antisettiche e antibatteriche.

Generalmente viene applicato topicamente sulle escrescenze, per farle scomparire nel giro di alcuni giorni.

Un altro rimedio comune che si può utilizzare è l’aglio, anch’esso dotato di proprietà antibatteriche.

Devi soltanto mettere a punto una pasta a base di aglio, che va spalmata nella zona del corpo sulla cui pelle sono comparse le papule.

Nel giro di poco tempo esse tendono a scomparire.

Si può ricorrere anche all’aceto di mele. Devi metterne un po’ su un batuffolo di cotone e poi trattare la parte della pelle colpita dai molluschi contagiosi.

Puoi fasciare la pelle, in modo che l’aceto di mele resti più a lungo applicato e possa risultare più efficace.

Infine come altro rimedio naturale possiamo ricordare il mirto australiano al limone.

Si deve mescolare all’olio d’oliva e poi si applica sulla pelle colpita dall’infezione.

La cute va massaggiata delicatamente e dovresti ripetere il tutto per due volte al giorno, fino a quando le papule fastidiose non saranno scomparse.

I rimedi naturali si rivelano davvero utili per combattere questo virus che causa un disturbo che può essere davvero comune sia fra gli adulti che fra i bambini più piccoli, provocando un certo disagio.

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here