[mashshare]
macchie-marroni-sulla-pelle-delle-gambe

Le macchie marroni sulla pelle possono essere determinate da diverse cause.

Le possiamo definire anche iperpigmentazioni e sono alla base di un cambiamento del colorito della cute, determinato dal pigmento chiamato melanina.

Solitamente, quando si parla di macchie sulla pelle marroni, ci si riferisce a piccole macchie sulla cute che possono rientrare nella definizione di melasma o di lentigo solari.

Ma le macchie marroni sulla pelle possono essere causate da differenti fattori che potrebbero risultare molto diversi tra di loro.

Parliamo ad esempio del fotoinvecchiamento, degli sbalzi ormonali, ma anche di vere e proprie patologie.

Esistono però diversi metodi per trattare il problema della comparsa di macchie marroni sulla pelle, anche in presenza di macchie grandi marroni sulla pelle.

Si tratta di mancanza di melanina?

Cosa bisogna fare in presenza di macchie marroni sulla pelle bambini, di macchie marroni sulla pelle delle gambe o di macchie marroni sulla pelle delle mani?

Scopriamo tutte le possibili cause delle macchie marroni e tutti i possibili rimedi, anche quelli con ingredienti offerti dalla natura.

Come si manifestano

Le macchie marroni si possono manifestare come delle piccole macchie marroni sulla pelle.

A volte, però, possono avere un’estensione maggiore.

Possono comparire delle macchie marroni sulla pelle delle braccia o delle macchie marroni sulla pelle del viso.

In ogni caso bisogna fare attenzione e non sottovalutare il problema, perché in alcuni casi si potrebbe trattare anche di manifestazioni di patologie ben precise.

Per questo, per qualsiasi dubbio, è opportuno che tu ti rivolga al tuo medico di fiducia o ad un dermatologo.

Cause delle macchie marroni

Anche se a volte alla base delle macchie marroni possono esserci delle patologie specifiche, in molti casi i motivi che stanno dietro questo problema sono altri.

I raggi ultravioletti del sole

Si può trattare ad esempio di macchie che compaiono a causa delle radiazioni solari.

Quando non proteggi bene la tua pelle, i raggi ultravioletti del sole potrebbero determinare la comparsa di segni sulla cute che risultano antiestetici.

Si tratta delle cosiddette lentigo solari, che possono attenuarsi in seguito, quando non ci si espone al sole.

L’invecchiamento della pelle

Le macchie in questione potrebbero essere anche il risultato del normale processo di invecchiamento della pelle.

Spesso compaiono sul viso e sulle mani.

Queste lentigo senili nella maggior parte delle situazioni sono dovute all’azione dei radicali liberi.

A tutto questo può essere associata l’azione dei raggi del sole, oltre all’ispessimento della cute.

Gli squilibri ormonali

Un’altra causa potrebbe essere quella relativa a degli squilibri ormonali, che possono derivare da condizioni particolari, come la gravidanza o la menopausa.

Queste condizioni si possono verificare anche in seguito all’assunzione di alcuni farmaci, con una conseguente alterazione della produzione di melanina.

Le malattie

A volte le macchie marroni sulla pelle potrebbero comparire, come dicevamo anche in precedenza, in correlazione con la presenza di alcune patologie particolari.

Si tratta ad esempio di malattie a carico dell’intestino, del fegato o delle ghiandole surrenali.

In questi casi si possono riscontrare macchie marroni o anche rossastre.

Rimedi per trattare le macchie

La prima cosa da fare se riscontri delle macchie marroni è quella di rivolgerti ad uno specialista dermatologo o al tuo medico di fiducia.

Un esperto saprà sicuramente analizzare il problema con obiettività ed effettuare una corretta diagnosi.

In seguito alla diagnosi potrà consigliarti i rimedi più adatti per risolvere eventualmente il problema.

Solo in questo modo potrai comprendere pienamente se si tratta di un problema che deriva dall’invecchiamento della pelle, dai raggi solari o da eventuali patologie associate.

Così potrai trovare una soluzione adeguata.

I trattamenti

Tieni in considerazione il fatto che esistono differenti trattamenti molto specifici che possono aiutare a risolvere il problema.

Ad esempio esistono i peeling a base di acido glicolico, che spesso possono aiutare e allo stesso tempo vengono sopportati facilmente dall’organismo.

Il peeling può essere indicato soprattutto per il melasma e la tipologia di trattamento può essere differente in base alla profondità delle macchie sulla pelle.

Un’alternativa valida, infatti, in presenza di macchie superficiali potrebbe essere rappresentata dalle creme schiarenti, che comunque rappresentano un trattamento lungo, da effettuare nel corso del tempo.

In ogni caso chiedi sempre consiglio al tuo medico per sapere come agire nello specifico.

I rimedi naturali

Esistono diversi ingredienti naturali che, anche se non possono eliminare il problema, potrebbero costituire una soluzione valida non aggressiva per attenuare le macchie sulla pelle.

Anche in questo caso ti consigliamo di parlare con il medico prima di rivolgerti esclusivamente ad una cura fai da te.

Puoi utilizzare ad esempio:

  • il tè verde – da applicare sulla pelle dopo averla lavata con attenzione, grazie anche ai suoi effetti antiossidanti;
  • la camomilla – puoi applicarla sulla cute per sfruttare le proprietà eudermiche. La camomilla è capace di agire con un’azione di protezione contro la stimolazione della melanina;
  • il limone – questo prodotto naturale è molto utile in caso di macchie marroni, perché ha un potente effetto schiarente. Infatti è possibile rintracciare questo frutto in molte preparazioni dedicate al viso o alle mani;
  • la liquirizia – la liquirizia inibisce l’attività dell’enzima tirosinasi, che produce la melanina. Permette quindi di agire per ripristinare la corretta produzione del pigmento. Puoi trovare tante creme naturali a base di liquirizia, che puoi applicare sulla pelle per diversi giorni, per ottenere degli effetti benefici notevoli.

La prevenzione

Ricorda anche che puoi agire in senso preventivo, per evitare quanto possibile la comparsa di macchie marroni sulla pelle, specialmente di quelle causate dai raggi del sole.

Sicuramente potresti prendere in considerazione le possibilità di una protezione prima e nel corso dell’esposizione ai raggi del sole.

Fai molta attenzione se ti esponi ai raggi ultravioletti del sole nel momento in cui assumi dei farmaci.

In particolare non dovresti esporti eccessivamente al sole quando assumi farmaci per il controllo della pressione o diversi antibiotici.

Naturalmente è opportuno che tu faccia attenzione all’alimentazione, consumando alimenti ricchi di antiossidanti e cibi che hanno al loro interno polifenoli e carotenoidi.

Ovviamente anche in questo caso, per avere maggiori informazioni sullo stile di vita da adottare per una corretta opera di prevenzione, puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, che saprà darti tutti i consigli di cui necessiti.

Approfondimenti utili:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here