[mashshare]
dolore al rene destro cause

Il dolore al rene destro è un problema molto fastidioso in cui si può incorrere per diversi motivi.

Colpisce spesso sia gli uomini che le donne. Il dolore può essere acuto, quando sorge all’improvviso, oppure può rivelarsi cronico, durando per un lungo periodo di tempo.

Spesso il dolore al rene destro viene confuso con il mal di schiena. Si può estendere fino al basso ventre e può impedire il corretto movimento.

Quando si ha un forte dolore al rene destro, i motivi possono essere differenti.

Specialmente se si tratta di un dolore al rene destro e basso ventre, come abbiamo detto prima, sarebbe opportuno riuscire ad ottenere una pronta diagnosi, rivolgendosi al proprio medico di fiducia, per sapere anche come trattare la causa del disturbo.

Ma scopriamo più esattamente quali sono i sintomi, le cause e come trattare il dolore al rene destro.

Quali sono i sintomi

Il dolore al rene destro con sintomi specifici e differenti a seconda dei casi si può manifestare in determinate situazioni.

A volte si può trattare di una sensazione dolorosa che viene percepita soltanto quando si fanno degli sforzi notevoli.

La sensazione dolorosa si può manifestare anche come una sorta di risentimento fisico, che si prova quando si fanno dei movimenti, indipendentemente dal compimento di gesti specifici.

È una tipologia di disturbo da cui sono interessati spesso coloro che fanno una vita sedentaria e che passano molto tempo seduti, anche per ragioni lavorative.

A volte si può provare un fastidio costante, anche quando si è sdraiati. In questi casi il disturbo diventa molto fastidioso, perché può impedire al soggetto anche di dormire o di riposare bene.

Contemporaneamente al dolore al fianco destro vicino al rene, si può possono avere anche altri sintomi che non sono da sottovalutare.

Si tratta di febbre, stanchezza, vomito, difficoltà nella minzione, bisogno di urinare frequentemente durante la notte, scarsa ritenzione idrica, sangue nelle urine e cambiamenti che si notano nel colore e nell’odore dell’urina.

Il rene dolorante può essere davvero fastidioso, tanto da limitare le possibilità di movimento del soggetto che ne è afflitto.

Le cause

Tra le cause del dolore al rene destro troviamo tantissimi fattori.

Si potrebbe trattare di diverse patologie, fra le quali possiamo ricordare le cisti renali, la nefrite e la sindrome del colon irritabile.

Un dolore intenso al rene destro può essere anche indicativo del fatto che si soffra di calcoli renali o che si stia attraversando un attacco di appendicite.

A volte però non si tratta di vere e proprie malattie. Infatti il dolore al rene destro si può provare anche a causa di un eccessivo stress, di traumi riportati durante la pratica dell’attività sportiva o in seguito all’abuso di farmaci.

Per quanto riguarda le donne, il dolore al rene destro potrebbe essere provocato dalla sindrome premestruale o si può provare in caso di gravidanza.

Durante la gestazione il disturbo si può manifestare fin dai primi mesi. Infatti i reni, poiché hanno il compito di filtrare le sostanze dal flusso sanguigno, si ritrovano a gestire una maggiore quantità di sangue proprio nelle donne in dolce attesa.

Per cui l’apparato renale dovrà compiere un lavoro in più e quindi tutto ciò può provocare un indolenzimento.

In genere per una situazione di questo tipo non ci si dovrebbe preoccupare.

Bisognerebbe invece contattare il medico di fiducia quando il dolore al rene destro è accompagnato nelle donne in gravidanza dall’esigenza di urinare frequentemente o da un bruciore che si prova durante la minzione, perché si potrebbe trattare in questo caso di un’infezione delle vie urinarie.

Durante la gravidanza o nella fase immediatamente successiva alla nascita del bambino, le donne sono esposte di più al rischio di contrarre queste infezioni.

Tutto ciò succede perché con la crescita del feto si ha una compressione dell’apparato urinario e conseguentemente un ristagno delle urine.

Per quanto riguarda le altre cause del dolore al rene destro, non sempre queste sono rapportabili all’organo in se stesso.

Si può trattare infatti di un coinvolgimento di stomaco o di colon, anche per un accumulo di gas specialmente quando si soffre di cattiva digestione, quando si segue un’alimentazione non corretta o quando si soffre di un periodo di stitichezza.

A volte accade anche il caso del dolore al fegato e rene destro. In queste situazioni bisogna rivolgersi al medico, per scoprire se si soffra di un problema a livello epatico.

Solo il medico potrà effettuare la corretta diagnosi e stabilire qual è la causa esatta delle fitte al rene destro, per trovare una terapia adeguata.

La correlazione tra dolore al rene e mal di schiena

Esiste anche una spiegazione psicosomatica che spiega la correlazione fra dolore al rene destro e schiena.

Il dolore al rene destro va visto in base al punto in cui si verifica.

Se interessa le vertebre cervicali, per esempio gli esperti di psicosomatica rintracciano una connessione con l’autostima e con il senso di colpa.

Se invece coinvolge le vertebre dorsali, c’è una correlazione con il sostegno affettivo.

La regione lombare invece indicherebbe un sostegno di tipo più materiale.

Cure e terapie per il dolore al rene destro

Quando ci si rivolge al proprio medico di fiducia, dopo che avrà fatto un’attenta analisi della situazione e dopo aver eventualmente disposto alcuni esami come le analisi delle urine, la radiografia, l’ecografia, la tac e la risonanza magnetica, lo specialista può giungere ad una diagnosi precisa.

In questo caso può consigliare l’assunzione di antidolorifici, per alleviare il dolore.

In genere si usano maggiormente i fans, gli antinfiammatori non steroidei.

Se il medico riscontra la presenza di un’infezione, potrebbe prescrivere l’assunzione di antibiotici, da prendere per via orale.

La terapia in questo caso di solito ha una durata di almeno 7 giorni, ma tutto dipende dal quadro clinico.

L’infiammazione al rene destro può essere dovuta anche alla presenza di calcoli renali o di calcoli alla colecisti.

In questa situazione si può ricorrere come rimedio immediato all’assunzione di molti liquidi durante il corso della giornata, anche per eliminare eventuali batteri.

Se ci sono molti calcoli, è possibile ricorrere all’intervento chirurgico.

In caso di nefrite, bisogna mangiare cibi poveri di proteine e di sodio, evitando soprattutto salumi, formaggi stagionati e affettati di ogni genere.

In caso di nefrite, il trattamento prevede anche di usufruire di un periodo di riposo.

Per tutte le altre cause bisogna consultare sempre un medico, che può dare i consigli giusti su come comportarsi, sullo stile di vita da seguire e sull’assunzione di particolari farmaci o sulla possibilità di altri trattamenti che possano risolvere la causa scatenante del problema ed eliminare così il dolore al rene destro.

A seconda del problema di base, il medico ti potrà consigliare cosa fare per mantenere in forma l’apparato renale, che ha una funzione molto importante e delicata, visto che ha il compito di eliminare le scorie del metabolismo e di mantenere in equilibrio i sali minerali e l’acqua all’interno dell’organismo, per evitare scompensi pericolosi per la salute.

Approfondimenti utili:

Abbiamo raccolto altre informazioni riguardo i dolori che possono interessare i reni. Proprio per questo motivo ti proponiamo la lettura dei seguenti articoli:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here